Zakharova: gli Stati Uniti usano l'incidente del drone per distogliere l'attenzione dai loro problemi finanziari

Zakharova: gli Stati Uniti usano l'incidente del drone per distogliere l'attenzione dai loro problemi finanziari

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Gli Stati Uniti stanno usando l’incidente avvenuto con il loro drone sul Mar Nero per distogliere l'attenzione dai loro problemi finanziari, secondo quanto affermato, ieri, dalla portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakhrova, durante il programma "60 minuti" del canale Rossiya 1.

La portavoce ha definito "catastrofica" la situazione dei mercati finanziari del Paese nordamericano, segnata da un'inflazione elevata e "dal crollo di tre banche”. "Se qualcuno ha dubbi sul fatto che siano banche serie, posso confermarlo: non sono banche nate da un giorno all’altro. Quindi devi interrompere l'agenda in qualche modo", ha detto.

Allo stesso tempo, ha sottolineato che questa volta non si trattava di "una scusa in più per destabilizzare la situazione" e "aggiungere benzina sul fuoco di conflitti latenti o aperti", ma piuttosto "la situazione è più interessante" tenuto conto delle prossime elezioni. "Dovevi creare un'impressione di partecipazione attiva a tutti gli affari mondiali, e cosa c'è di più attivo dell'invio di un drone americano?", ha ipotizzato.

Zakharova, quindi, ritiene che Washington stia approfittando dell'incidente per distogliere l'attenzione dalla situazione con le esplosioni nei gasdotti Nord Stream.

"La storia del Nord Stream sta bussando alla porta della Casa Bianca, in un modo o nell'altro, perché quelle storie devono essere raccontate, le domande devono essere risolte ". "Emergono inchieste giornalistiche, emergono i primi materiali fattuali delle indagini, che si svolgono nelle acque dove tutto è avvenuto. Anche quella va interrotta: qui avete un drone, per favore", ha concluso.

 

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti