I problemi della Grecia sono solo l'inizio di un incubo per l'UE. Wolfgang Munchau

I problemi della Grecia sono solo l'inizio di un incubo per l'UE. Wolfgang Munchau

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Il programma di aiuti finanziari proposto dai creditori europei alla Grecia è "l'interpretazione economica dell'Inferno di Dante.
" L'unica decisione giusta che Atene può fare è respingerlo, e ciò rappresenta l'inizio di un incubo per il resto dell'UE, dice l'editorialista del 'Financial Times' Wolfgang Munchau.
 
"L'uscita della Grecia dalla zona euro avrà conseguenze negative a breve termine. Ma solo così Atene avrà prospettive di ripresa. Il programma di aiuto finanziario è essenzialmente l'interpretazione economica dell'Inferno di Dante che porterà alla completa distruzione dell'economia greca, scirve Munchau nel suo articolo pubblicato sul Financial Times .
 
L'editorialista precisa che in mancanza di un accordo con i creditori, il referendum greco previsto per il 5 luglio diventerebbe privo di significato, perché il programma proposto al governo greco deve essere accettato da Atene entro il 30 giugno. Pertanto, a prescindere dal risultato del referendum, la Grecia non è in grado di accettare il programma perché perdererebbe la sua forza.
 
Inoltre, i paesi creditori non hanno la maggioranza politica di proporre un nuovo programma. La Germania, secondo Munchau, non prenderà nessuna decisione senza il permesso del  FMI . 
 
L'analista dice che il referendum in corso avvicina solo il paese ellenico alla 'Grexit' (una uscita della Grecia dall'UE), e che vorrà dire per il resto della zona euro l'inizio di un incubo, perché è improbabile che le autorità finanziarie europee abbiano un piano per "bancarotta all'interno della zona euro."

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta" di Giorgio Cremaschi Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta"

Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione... di Pasquale Cicalese Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo! di Roberto Cursi “L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti