Kiev ufficialmente in default: non ripagherà il debito con la Russia in scadenza il 20 dicembre

Kiev ufficialmente in default: non ripagherà il debito con la Russia in scadenza il 20 dicembre

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


L'Ucraina ha imposto una moratoria sui tre miliardi di dollari di obbligazioni di debito con la Russia. Lo ha annunciato il primo ministro Arsenij Yatsenyuk in una riunione di gabinetto venerdì.


L'annuncio arriva in vista della scadenza del 20 dicembre per il rimborso del debito.
 
"Considerando che la Russia ha rifiutato, nonostante i nostri sforzi, a firmare un accordo sulla ristrutturazione e per accettare le nostre proposte, imponiamo una moratoria sul pagamento del debito russo del valore di 3 miliardi", ha detto Yatsenyuk.
 
Il pagamento viene interrotto "fino a quando facciamo proposte di ristrutturazione o di una decisione del tribunale competente", ha aggiunto il Primo Ministro.
 
Secondo Yatsenyuk, l'Ucraina ha anche bloccato i rimborsi del debito da diverse società statali alle banche russe.
 
Giovedi ', Ministero delle Finanze ucraino ha detto che Kiev non può ripagare  i tre miliardi di Eurobond della Russia senza rompere un accordo di ristrutturazione del debito raggiunto con altri creditori internazionali.
 
Nel mese di novembre, il presidente russo Vladimir Putin ha offerto un piano di ristrutturazione triennale per il debito di Kiev, fornendo garanzie sui prestiti in essere dagli Stati Uniti, l'Unione europea e il Fondo monetario internazionale. Sotto l'offerta, la Russia avrebbe rinunciato al pagamento di quest'anno e Kiev dovrebbe pagare 1 miliardo di dollari all'anno per i prossimi tre anni.

Filantropia assoluta rispetto a quello che il regime della Troika ha imposto alla Grecia. Qualora questa decisione del governo di Kiev dovesse essere appoggiata dall'Ue, perché Atene non potrebbe fare lo stesso da domani?

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente   di Bruno Guigue La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente

La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Bce e criptovalute. Lettera aperta al Prof. Panetta di Giuseppe Masala Bce e criptovalute. Lettera aperta al Prof. Panetta

Bce e criptovalute. Lettera aperta al Prof. Panetta

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Apocalisse epidemica di Damiano Mazzotti Apocalisse epidemica

Apocalisse epidemica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti