/ CETA: Juncker favorevole ad una soluzione senza i Parlamenti nazi...

CETA: Juncker favorevole ad una soluzione senza i Parlamenti nazionali. E ancora ci si interroga sul Brexit?

 

 Il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha dichiarato il 29 giugno di essere favorevole all'ingresso del Trattato di libero scambio UE-Canada (Ceta) senza il passaggio dei Parlamenti nazionali. La stessa posizione del governo Renzi, attraverso le recenti dichiarazioni del neo ministro Calenda. “Ho detto chiaramente ieri che la Commissione è arrivata alla conclusione dopo  un'analisi giuridica che non è un accordo misto.

L'accordo che abbiamo concluso con il Canada è il miglior accordo commerciale che l'Ue abbia mai concluso”, ha dichiarato a margine di una conferenza stampa dopo il Consiglio europeo a Bruxelles post Brexit.
 Questo è il rispetto per democrazia, volere delle popolazioni e leggi nazionali da parte del regime di Bruxelles. E i media di regime che ancora si interrogano sul perché i cittadini britannici abbiano deciso di uscire da questo sistema totalitario...
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa