Ucraina. Nasce il nuovo governo con ministri selezionati da Soros

Ucraina. Nasce il nuovo governo con ministri selezionati da Soros

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Parlamento di Kiev ha approvato la nomina di tre cittadini stranieri, un'americana, un georgiano e un lituano, nel nuovo governo del Paese. 

Il presidente ucraino Petro Poroshenko aveva in precedenza dichiarato di aver concesso la cittadinanza ucraina a tre cittadini stranieri affinché potessero ricoprire incarichi ministeriali.

 
"Ho firmato un decreto per concedere la cittadinanza ucraina a tre professionisti stranieri", aveva confermato il presidente attraverso il suo profilo Twitter ufficiale.
 
Ieri, il leader del Partito Radicale ucraino, Oleh Lyashko, aveva scritto sulla sua pagina Facebook che il Blocco di Petro Poroshenko aveva indicato tre cittadini stranieri per fare parte del Gabinetto del paese. Secondo Lyashko, Alexander Kvitashvili della Georgia sarebbe diventato il ministro della Salute, l’americana Natalia Yaresko sarebbe diventata ministro delle Finanze e Aivaras Abromavicus, un banchiere lituano, ministro dello Sviluppo Economico.

Le sue previsioni sono state confermate dai deputati ucraini che hanno votato la fiducia al nuovo governo di Arseniy Yatsenyuk.
 
Il 1° dicembre, l’emittente televisiva georgiana Rustavi2 ha riportato che all’ex presidente Mikheil Saakashvili era stato offerto il posto di vice primo ministro dell'Ucraina ma ha rifiutato
.

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi di Giorgio Cremaschi I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

Thomas Piketty, la Cina e Noi   di Bruno Guigue Thomas Piketty, la Cina e Noi

Thomas Piketty, la Cina e Noi

La Stampa parla apertamente di "governo militare" di Thomas Fazi La Stampa parla apertamente di "governo militare"

La Stampa parla apertamente di "governo militare"

L'agenda politica dietro il "lasciapassare" di Antonio Di Siena L'agenda politica dietro il "lasciapassare"

L'agenda politica dietro il "lasciapassare"

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti