World Affairs/.... e alla fine vincerà Goldman Sachs

.... e alla fine vincerà Goldman Sachs

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


Che spettacolo penoso le primarie in Italia, si legge, a ragione, nella stampa del circo mediatico nostrano. Ma allora perché esaltarsi tanto per quelle ancora più ridicole che stanno mettendo in scena in questi giorni i candidati alla presidenza del regime degli Stati Uniti d'America? Anzi, tutti i giornali nostrani ad aprire con toni trionfalistici del "super martedì" come se fosse l'espressione di democrazia a cui fare riferimento.



Un meraviglioso esercizio di democrazia. In questa illusione collettiva mondiale fabbricata da questi mezzi che si autodefiniscono d'informazione, nel regime nord-americano la scelta è, nota da tempo, tra due candidati:



E la figura di Trump servirà, nella prossima campagna elettorale presidenziale, a non aver nessun dubbio sulla vittoria finale di Goldman Sachs e della peggior forma di imperialismo dalla seconda guerra mondiale ad oggi, quello della famiglia Clinton.

Ma, non preoccupatevi, senza rendervene neanche conto continuerete a chiamare questo teatrino "democrazia e libertà". Fa parte del gioco. Fa parte dell'illusione di massa.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa