800 funzionari statunitensi ed europei chiedono la fine del sostegno a Israele

800 funzionari statunitensi ed europei chiedono la fine del sostegno a Israele

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Più di 800 funzionari statunitensi ed europei hanno firmato una lettera nella quale esprimono la loro opposizione alle politiche dei rispettivi governi a sostegno di Israele nella sua guerra contro Gaza.

I funzionari firmatari di questa lettera hanno affermato che considerano loro dovere migliorare le politiche dei loro governi e lavorare per i loro interessi, in particolare per cambiare la loro posizione riguardo alla guerra del regime israeliano contro i palestinesi nella Striscia di Gaza, i cui morti e feriti sono per lo più donne e bambini.

“Le attuali politiche dei nostri governi indeboliscono la loro posizione morale e indeboliscono la loro capacità di difendere la libertà, la giustizia e i diritti umani in tutto il mondo”, si legge in un estratto della lettera.

Inoltre, hanno ammesso che le posizioni dei governi statunitensi ed europei potrebbero essere state uno dei fattori di “gravi violazioni del diritto umanitario internazionale, commettendo crimini di guerra e persino pulizia etnica o genocidio”.

Il New York Times  ha precisato che i firmatari non hanno rivelato la propria identità per timore di possibili ripercussioni. Questa lettera è circolata silenziosamente tra i funzionari pubblici di diversi paesi ed è stata firmata da più di 800 di loro.                    

Il media nordamericano ha evidenziato che la lettera mostra il livello di disgusto dell’opinione pubblica per le azioni dei leader nordamericani, britannici ed europei nel sostenere le politiche di Israele.

Circa 80 dei firmatari della lettera appartengono a istituzioni statunitensi. La maggior parte di coloro che lo hanno firmato sono dipendenti del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti.

In una dichiarazione rilasciata ieri, il Ministero della Sanità palestinese ha comunicato che 27.131 palestinesi hanno perso la vita e altre 66.287 persone sono rimaste ferite a causa della guerra genocida di Israele contro la Striscia di Gaza.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Sinistra o destra? Guerra di classe di Pasquale Cicalese Sinistra o destra? Guerra di classe

Sinistra o destra? Guerra di classe

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti di Andrea Puccio Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti