/ Afrin, i curdi chiedono aiuto agli USA di fronte all'attacco dell...

Afrin, i curdi chiedono aiuto agli USA di fronte all'attacco della Turchia

 

Le cosiddette 'forze democratiche siriane' (FDS) hanno chiesto agli Stati Uniti e alla coalizione contro l'ISIS, di "assumersi le proprie responsabilità" e difenderle contro la Turchia, che sta conducendo un'intensa campagna militare contro la città di Afrin, nord della Siria.


"La coalizione internazionale, il nostro partner nella lotta contro il terrorismo, deve assumersi le sue responsabilità con le nostre forze e il nostro popolo ad Afrin", ha dichiarato Keno Gabriel, portavoce delle cosiddette 'forze democratiche siriane' (FDS), in una conferenza stampa.
 
Allo stesso modo, ha ribadito che l'attuale offensiva turca mira alla distruzione delle FDS e ha ricordato alla cosiddetta coalizione anti ISIS il lavoro delle milizie curde nella lotta contro il terrorismo nel territorio siriano.

 
Inoltre, Keno ha anche avvertito che l'operazione militare intrapresa dalla Turchia, dal nome 'Ramoscello d'ulivo', mostra il presunto sostegno della Turchia al gruppo terroristico mentre ha ricordato che l'ISIS-Daesh, nonostante la sconfitta dei suoi principali roccaforti, ha ancora un forza significativa.
 
"Questo attacco barbarico è un chiaro sostegno all'organizzazione terroristica Daesh (...) Nonostante la perdita delle sue principali roccaforti, ISIL mantiene una forza significativa", ha sostenuto il portavoce delle FDS.
 
Fonte: https://www.ft.com
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa