Arabia Saudita, Giordania e USA attraverso CIA e Pentagono inviano armi ai "ribelli", ma l'esercito siriano si avvicina al confine iracheno

Arabia Saudita, Giordania e USA attraverso CIA e Pentagono  inviano armi ai "ribelli", ma l'esercito siriano si avvicina al confine iracheno

Nonostante le minacce degli USA, l'esercito siriano e alleati avanzano verso la frontiera con l'Iraq, mentre i "ribelli" annunciano che gli statunitensi gli stanno inviando armi per bloccare le truppe siriane al confine iracheno.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Secondo quanto riporta 'Al Masdar news', l'esercito arabo siriano (SAA), insieme a diverse unità delle unità di mobilitazione popolare dell'Iraq, Hashd Al-Sha'abi e delle Forze di difesa nazionali, hanno ripreso le operazioni nella campagna sud orientale di Homs, contro le postazioni dell''esercito siriano libero' (FSA) nella zona di Badiya Al-Sham.


 
Guidato dal V Corpo d'armata, l'esercito siriano e i suoi alleati hanno attaccato le difese del FSA nella zona di Helba, ad est di Al-Ulayaniyah.
 
Impossibilitato a difendersi dall'avanzata delle 'esercito siriano, l'FSA è stato costretto a ritirarsi dall'area di Helba senza porre molta resistenza.
 
Con l'area di Helba sotto il loro controllo, le truppe siriane e alleati si trovano ora a meno di 50 km dal confine iracheno.
 
Intanto, i "ribelli" hanno annunciato l'arrivo di aiuti militari attraverso due canali, vale a dire: un programma sostenuto dalla CIA e da paesi della regione come l'Arabia Saudita e la Giordania, e un altro guidato dal Dipartimento della Difesa USA (Pentagono).
 
"C'è stato un aumento del sostegno", ha dichiarato Tlass Salameh, oggi, capo di una fazione delladel FSA. "Non gli permetteremo di aprire la strada Baghdad-Damasco", ha aggiunto.
 
Allo stesso modo, un alto comandante del FSA ha dichiarato all'agenzia di stampa Reuters che un flusso di armi ha raggiunto la sua base vicino al confine con l'Iraq, dopo l'avanzata dell'esercito siriano al confine siro-iracheno .
 
 
 

Potrebbe anche interessarti

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci di Francesco Erspamer  Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Usa-Italia: 3 imposizioni coloniali che forse non conosci

Ucraina, Draghi come Badoglio di Giorgio Cremaschi Ucraina, Draghi come Badoglio

Ucraina, Draghi come Badoglio

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa di Alberto Fazolo Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi