Bloccare Rt va bene ma l'Unione dei giornalisti tedeschi protesta per la chiusura di Deutsche Welle in Russia

Bloccare Rt va bene ma l'Unione dei giornalisti tedeschi protesta per la chiusura di Deutsche Welle in Russia

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Le misure annunciate dal ministero degli Esteri russo contro la società televisiva e radiofonica pubblica Deutsche Welle in risposta al divieto di trasmissione del canale televisivo RT in Germania sono ingiustificate, ha affermato l’Unione tedesca dei giornalisti (DJV).

"Non c'è giustificazione per questa misura drastica", ha affermato il presidente della DJV Frank Uberal sul sito web dell'associazione.

L’Unione dei giornalisti tedeschi chiede al presidente russo Vladimir Putin di "revocare immediatamente il divieto di trasmissione di Deutsche Welle in Russia", si legge nella dichiarazione diffusa dall’associazione di categoria. Inoltre, DJV chiede la restituzione dell'accredito ai giornalisti del canale televisivo. Uberal ha definito le sanzioni di Mosca una "risposta economica" alla decisione del regolatore tedesco di vietare le trasmissioni RT.

“Il governo federale tedesco è responsabile di Deutsche Welle e dei suoi dipendenti. Questo dovrebbe essere immediatamente chiarito a Mosca", ha affermato il presidente della DJV.

Il ministero degli Esteri russo ha annunciato l'introduzione di sanzioni di ritorsione dopo il divieto di trasmissione del canale RT in Germania. La trasmissione della compagnia televisiva e radiofonica Deutsche Welle in Russia verrà interrotta, gli accrediti di tutti i dipendenti dell'ufficio russo di Deutsche Welle verranno annullati e verrà presa in considerazione la questione del riconoscimento della compagnia televisiva e radiofonica come agente dei media stranieri.

Il giorno prima, la Commissione tedesca per la supervisione dei media ha vietato al canale televisivo RT DE di trasmettere in tedesco in Germania a causa della mancanza della licenza richiesta.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha definito la situazione che si è venuta a creare con il divieto di trasmissione di RT DE in Germania un'invasione della libertà di stampa.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Il marcio del finto sindacato viene alla luce di Savino Balzano Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico di Pasquale Cicalese Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito di Gilberto Trombetta Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli