Coronavirus in Italia. Ma come sarebbe a dire «non fatevi prendere dal panico!»

Coronavirus in Italia. Ma come sarebbe a dire «non fatevi prendere dal panico!»

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di Francesco Santoianni

Ma come sarebbe a dire “Non fatevi prendere dal panico!” Questo mantra, che – dopo la scoperta di alcuni casi di Coronavirus in Lombardia – si sussegue da ore su tutti gli schermi TV serve solo a comunicare che c’è motivo per farsi prendere dal panico e l’impotenza delle autorità. L’ho insegnato per anni (in corsi, conferenze e libri) quando operavo nella Protezione civile, lo ribadisco, frettolosamente, qui.


Si, ma allora cosa dire durante questa “emergenza nazionale”?


Intanto che non c’è nessuna emergenza. Che questo Coronavirus, partendo dalla Cina (una nazione popolata da 1,386 miliardi di abitanti), in ben tre mesi si è portato via, in tutto il mondo, poco più di mille persone. E cioè molto meno di quanti ne muoiono in Italia (60 milioni di abitanti) ogni anno (9.000 persone) per polmoniti di origine influenzali. E che gli infettati in Lombardia (essendo questo coronavirus scarsamente letale: O,5% fuori dalla Cina, quasi tutte in persone anziane o già debilitate) hanno ottime possibilità di guarire in qualche settimana.


Si, ma allora perché non si basa su questo l’informazione? Perché per mesi, ormai, pur di mettere la Cina sul banco degli accusati, riproponendo quella Strategia della Paura che ormai regola l’informazione nelle società occidentali, hanno sbandierato una delle tante epidemie virali che ogni anno colpiscono il nostro pianeta in una catastrofe imminente. E ora che l’”epidemia” ha lambito anche il nostro paese non possono far altro che dire assurdità e dilaniarsi tra “razzisti” e “buonisti”.


(articolo già pubblicato su disastermanagement.it)

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente