Covid, l'Ucraina scopre la famosa "solidarietà europea"

Covid, l'Ucraina scopre la famosa "solidarietà europea"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L’Ucraina ha rifiutato l’utilizzo del vaccino Sputnik per motivazioni ideologiche, la paura dell’effetto propaganda favorevole alla Russia, e adesso si ritrova senza vaccini. 

Il presidente Zelensky afferma che l' Ucraina non ha ricevuto nemmeno una dose di vaccino dall’Unione Europea. Aggiungendo che secondo lui questo modo di agire non sarebbe in sintonia con i valori espressi dall’Unione Europea. 

Dal Cremlino, secondo quanto riporta Ria Novosti, intanto fanno sapere che in Ucraina ci sono molte persone che accoglierebbero con grande favore l’arrivo del vaccino Sputnik V. 

"È ovvio che ci sono persone in Ucraina che vorrebbero usare il vaccino russo. Ed è ovvio che il numero di queste persone è assolutamente considerevole".

Quindi la chiusura ideologica verso il siero russo, con la contestuale decisione di affidarsi al buon cuore dell’Unione Europea, risulta essere sciagurata e non accettata dalla stragrande maggioranza della popolazione ucraina. 

“La posizione della leadership ucraina, basata sulla sfiducia nell'affidabilità del vaccino russo, è probabilmente la posizione di una minoranza assoluta".

La Russia ha quindi ribadito la sua disponibilità ma ha fatto sapere a Kiev “se l'Ucraina non vuole, altri paesi che richiedono il nostro vaccino sono pronti ad accettarlo con gratitudine e avranno più dosi”. 

Intanto mentre Kiev si perde nella crociata ideologica contro la Russia e quindi rifiuta finanche un vaccino di cui avrebbe bisogno la popolazione esposta al pericolo del virus, in Donbass, le regioni autonomiste dell’est abitate da russofoni e in rivolta contro i nazionalisti di Kiev, hanno da tempo avviato la campagna di immunizzazione grazie alle dosi di Sputnik V fornite dalla Russia. 

I vaccini sono a tutti gli effetti uno strumento geopolitico. Zelensky che faceva affidamento sull’Unione Europea, lamenta che la mancata fornitura di vaccini a Kiev non corrispondere con i valori dell’Unione Europea. Forse non lo ha capito ancora, ma ha scoperto i veri valori dell’Unione Europea.  

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Cuba e i numeri Covid   di Francesco Santoianni Cuba e i numeri Covid

Cuba e i numeri Covid

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo di Marinella Mondaini Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti