Furto di una sorgente radioattiva: In Messico è allerta i 9 stati

Furto di una sorgente radioattiva: In Messico è allerta i 9 stati

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Oggi, il governo messicano ha emesso un avviso in 9 stati per il furto di una fonte radioattiva, si legge in un comunicato pubblicato sul suo sito web.

Sarà in vigore nelle unità di Protezione Civile dello Stato del Messico, Città del Messico, Hidalgo, Querétaro, Michoacán, Guerrero, Morelos, Puebla e Tlaxcala.

Inoltre, è stato precisato che il contenitore rubato pesa circa 25 chilogrammi e contiene al suo interno Iridium-192, "con un'attività di 68,89 Curie".

Le autorità hanno indicato che la sorgente radioattiva può presentare "un rischio elevato per la salute se […] viene rimossa dal suo contenitore". Secondo la pubblicazione, "è stata violentemente derubata intorno alle 05:00 sulla strada d'ingresso al comune di Teoloyucan, Stato del Messico".

La sorgente radioattiva "può provocare lesioni permanenti" se "viene estratta dal suo contenitore, viene manipolata" o in caso di contatto diretto con essa da pochi minuti ad ore, essendo in grado di essere fatale se una persona rimane a diretto contatto con per ore o giorni, è specificato nell'avviso.

"Se la fonte è localizzata, non deve essere eseguita alcuna manipolazione dell'attrezzatura, o rimanere vicino ad essa; stabilire un perimetro di sicurezza e una vigilanza con un raggio minimo di 30 metri; notificare immediatamente il ritrovamento alle autorità federali incaricate dell'applicazione della legge", ha riferito il Governo messicano, aggiungendo che è anche necessario "registrare le persone […] che potrebbero essere state localizzate nel raggio di sicurezza".

Non è la prima volta che un isotopo radioattivo Iridium-192 viene rubato in Messico. Casi simili sono stati registrati anche negli anni 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018.

 

Potrebbe anche interessarti

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor di Pasquale Cicalese Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Meno salari più spese militari di Michele Blanco Meno salari più spese militari

Meno salari più spese militari

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti