/ Gli USA schierano, per la prima volta, i Jet da combattimento F-3...

Gli USA schierano, per la prima volta, i Jet da combattimento F-35 in Medio Oriente

 

Gli Stati Uniti hanno schierato, per la prima volta, diversi velivoli stealth F-35 negli Emirati Arabi Uniti (UAE), al fine di rafforzare i loro alleati in Medio Oriente.


Come riportato dalla United States Air Force, USAF, un numero imprecisato di caccia della F-35 Lightning II di quinta generazione, dalla base aerea di Hil, nello stato dello Utah (a ovest degli USA) sono stati inviati lunedì scorso all'aerodromo di Al-Dhafra, situato nella capitale degli Emirati, Abu Dhabi.
 
"Come primo schieramento nell'area di responsabilità del Comando Centrale della US Air Force. (Centcom, per il suo acronimo in inglese), gli equipaggi sono preparati e addestrati per le missioni di questa forza", si legge nella dichiarazione della US Air Force.
 
Sebbene la nota non abbia specificato in dettaglio in quali operazioni verranno utilizzati questi aerei invisibili, ha indicato che l'F-35 "offre una maggiore capacità operativa" alle forze statunitensi di fronte alle "minacce regionali" nella regione dell'Asia occidentale.
 
"L'F-35 fornisce alla nostra nazione il controllo aereo di fronte a qualsiasi minaccia", ha dichiarato il generale David L. Goldfein, capo di stato maggiore della US Air Force.
 

 
 
Dopo l'intervento militare statunitense In Iraq nel 2003, Washington ha ampliato le sue basi militari su larga scala nei paesi che si affacciano sul Golfo Persico. Gli americani affermano di aver usato la base di  Al-Dhafra per le loro missioni contro l'ISIS (Daesh, in arabo) in Siria e in Iraq.
 
Il caccia F-35 è un velivolo di quinta generazione, sviluppato in tre diversi modelli da Lockheed Martin. Tuttavia, un funzionario del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (il Pentagono) ha riconosciuto che l'83% di questi aerei da combattimento statunitensi non è nemmeno stato in grado di decollare in un test simulato.
 
Il programma di sviluppo dell'F-35 è considerato uno dei più costosi nella storia militare moderna. Si stima che ogni aeromobile, nella sua versione base, costa non meno di 113 milioni di dollari, con modelli che superano i 250 milioni.
 
 
 
Fonte: USAF
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa