Grasso che Colao

Grasso che Colao

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Paolo Desogus*


Scusate se torno ancora sul piano Colao. Ma come molti trovo davvero stupefacente che oggi, nel 2020, dopo trent'anni di ideologia del mercato, si sia pensato di affidare a un fanatico estremista liberista come Vittorio Colao la responsabilità di redigere un progetto per la ripresa economica.



Mi chiedo davvero quanto tempo ci vorrà prima di superare questa insulsa cultura economicista che si presenta come "tecnica", "neutrale", ma che in realtà è profondamente tendenziosa, orientata cioè allo spostamento della ricchezza dal basso verso l’alto, alla sottomissione dei lavoratori e alla precarizzazione esistenziale e simbolica delle comunità. Il mondo di Colao è un mondo senza cultura, alienante, tutto orientato a inseguire un progresso senza vita, senza legami sociali, senza radici, in cui i singoli sono calati in un piano di immanenza vincolato dalle determinazioni del mercato. Ma in quanti vogliono veramente vivere nel mondo di Colao?

In quanti possono permettersi di condurre un'esistenza decente in una realtà dove ogni cosa è predeterminata dalle ragioni dell'utilità e del guadagno di un'élite economico-finanziaria dispotica e antidemocratica? Ecco, credo che la sinistra abbia smesso di esistere quando ha rinunciato ad immaginare una realtà alternativa a quella dei Colao, dei Renzi e delle Fornero. Cerchiamo di uscirne fuori, non se ne può più.


*Professore alla Sorbona di Parigi
 

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle di Paolo Desogus Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Putin ha preso la decisione di Marinella Mondaini Putin ha preso la decisione

Putin ha preso la decisione

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International... di Savino Balzano Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass: si o no? di Alberto Fazolo Green Pass: si o no?

Green Pass: si o no?

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa di Antonio Di Siena Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"... di Gilberto Trombetta Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti