I jet israeliani hanno bombardato la Siria sotto la copertura di aerei civili

I jet israeliani hanno bombardato la Siria sotto la copertura di aerei civili

Foto di repertorio

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il contrammiraglio Alexander Vadim Kulit, vicedirettore del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, ha annunciato ieri in un briefing con la stampa che gli attacchi aerei lanciati mercoledì scorso dalle vicinanze di Al-Tanf, nel sud della Siria, al confine con la Giordania e l'Iraq, sono state effettuate da quattro caccia israeliani di tipo F-16 Sufa.

L'alto comando militare ha precisato che quattro caccia tattici F-16 del regime israeliano sono entrati nello spazio aereo siriano nell'area di Al-Tanf, occupata dagli Stati Uniti, nella provincia di Homs, e hanno attaccato l'impianto di lavorazione del fosfato nella zona di Palmira.

Questi attacchi hanno preso di mira una torre di comunicazione e varie posizioni intorno ad essa, provocando la morte di un soldato siriano morto e altri tre feriti .

"La leadership militare siriana ha deciso di non utilizzare i sistemi di difesa aerea, poiché, al momento dell'attacco dell'aviazione israeliana, due aerei passeggeri civili si trovavano nella zona di distruzione dei sistemi antiaerei ", ha affermato Kulit, respingendo i rapporti. sul fatto che lo scudo antiaereo siriano situato nelle vicinanze di T admor (Palmyra) aveva avuto tentativi infruttuosi di affrontare  i proiettili in arrivo.

Farsi scudo dei voli civili, una tattica ripetuta da Israele

Non è la prima volta che il regime di Tel Aviv usa questa tattica durante la guerra in Siria, cioè abusando dei voli aerei civili per effettuare attacchi aerei. A febbraio, un Airbus A320 con 172 passeggeri a bordo è stato costretto a lasciare il cielo siriano a causa di un attacco israeliano, effettuando temporaneamente un atterraggio di emergenza alla base aerea di Hmeimim gestita dalla Russia prima di proseguire per Damasco.

Inoltre, il portale web IntelSky, che monitora le attività dell'aeronautica militare del regime di Tel Aviv nell'Asia occidentale, ha riferito a maggio che gli attacchi aerei commessi da Israele nel sud del Libano e vicino alla Siria hanno coinciso con il volo di diversi aerei passeggeri del Qatar sullo stesso la zona. Questo atto israeliano ha esposto gli aerei civili al pericolo di essere colpiti dalla difesa aerea siriana.

Dallo scoppio del conflitto siriano nel 2011,  Israele ha spesso preso di mira obiettivi militari o civili nel Paese levantino  per rallentare l'avanzata dell'esercito siriano verso i nascondigli di bande radicali e terroristiche; tuttavia, nella maggior parte dei casi, le unità di difesa aerea siriane hanno sventato queste offensive.

L'attacco di mercoledì scorso è arrivato pochi giorni dopo che la difesa aerea siriana ha  sventato un'offensiva missilistica israeliana contro una base aerea militare, nota come T-4 nella provincia di Homs, abbattendo la maggior parte dei proiettili sparati. L'assalto aereo ha ferito sei soldati e causato limitati danni materiali nella zona.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

"Grazie Joe" di Giorgio Cremaschi "Grazie Joe"

"Grazie Joe"

Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano" di Francesco Santoianni Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano"

Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano"

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa di Alberto Fazolo Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO di Gilberto Trombetta DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO

DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO