I "milionari No vax": l'ennesima (tragicomica) bufala di Repubblica

I "milionari No vax": l'ennesima (tragicomica) bufala di Repubblica

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Finalmente, tutto chiaro! Se la gente comincia a dubitare dei vaccini, la colpa non è di una gestione dell’emergenza che, in Italia, fa registrare lo stesso numero di “morti per Covid” di un anno fa (quando i vaccinati non c’erano); bensì dei “no vax che guadagnano milioni per diffondere bugie e sospetti sui vaccini”. Lo rivela, in home page, Repubblica che prende come Vangelo l’inchiesta del Centre for Countering Digital Hate.

 

 

“Inchiesta” che ha finalmente scovato Joseph Mercola “il cui nome figura in cima alla lista di una sporca dozzina di disinformatori” il quale “sparge le sue teorie online, viaggiando da una piattaforma all'altra con articoli, video, grafiche, sapientemente confezionati per la condivisione”. Con questo sistema, l’infame Joseph Mercola avrebbe “costituito un impero che impiega 159 dipendenti dagli Usa alle Filippine e che da quando è iniziata la pandemia ha guadagnato (solo per le inserzioni pubblicitarie) oltre 7 milioni di dollari”.

Poi nel gruppo “professionisti del profitto No Vax” (per fare nostre le parole di Repubblica) ci sarebbe anche Robert F. Kennedy jr, Larry Cook, Charlene Bollinger, Andrew Wakefield, Sherri Tenpenny, Mike Adams, Rashid Buttar… e tanti altri  che avrebbero fin ora ricavato dalle loro losche attività “oltre un miliardo di dollari.”

Sì, ma come avrebbero fatto questi sciagurati a bypassare la censura della Rete che, da due anni, stronca chiunque si permetta di criticare la gestione dell’emergenza Covid? Repubblica non ce lo spiega. Non resta, quindi, che saperne di più su questo blasonato Centre for Countering Digital Hate, (preso come Vangelo anche dal tempio italiano del Fact Checking, Open.online: si veda qui, qui e qui).

Ci soccorre un dettagliato articolo di ZeroHedge qui pubblicato  in Italiano che scopre gli altarini di questa ONG rivelando i suoi legami con personaggi legati al Consiglio Atlantico (NATO), alla Open Society Foundation, al Rockefeller Brother's Fund,  alla Fondazione Bill & Melinda Gates, a trafficanti di armi... Insomma, il solito parterre, come quello di di Newsguard, un altro tempio del Fact Checking, che, tanto per dirne una, annovera tra i suoi dirigenti anche Michael Hayden, già Direttore della CIA.

Sono questi i Guardiani della Verità ai quali si abbeverano i nostrani media. E, intanto, bastonare i “No Vax” e chiunque si permetta di mettere in dubbio le decisioni di Speranza e di Draghi

 

 

Francesco Santoianni

Francesco Santoianni

Cacciatore di bufale di e per la guerra. Autore di "Fake News. Guida per smascherarle"

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti