/ Il mondo ha abbandonato la narrazione 'Assad deve andare via'

Il mondo ha abbandonato la narrazione 'Assad deve andare via'

 

La comunità internazionale ha cambiato la sua posizione sulla crisi siriana e la sua priorità non è più la partenza di Bashar al-Assad, afferma un alto diplomatico russo.


Il Vice Ministro degli Affari Esteri russo, Sergey Vershinin, in un'intervista con l'agenzia di stampa russa Sputnik, ha sottolineato che è stata, ormai, abbandonata la narrazione "Assad deve andare via", ripetuta in precedenza e più volte da molti dei politici del mondo.
 
Citando la sessione recente dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGA), ha sottolineato che si può dire che nessuno ha sollevato la questione delle dimissioni del presidente siriano in questi incontri.
 
Vershinin ha evidenziato che ora c'è la consapevolezza che la Siria è un membro delle Nazioni Unite (ONU) e ha il diritto di scegliere il suo percorso.
"La gente del paese deve e determinerà chi sarà il suo responsabile", ha aggiunto.
 
Inoltre, sulla possibilità di dialogo tra Damasco e Washington, il Vice-ministro ha considerato che Mosca avrebbe accolto positivamente questo approccio e lo considera vantaggioso per il processo di pace, tuttavia, ha sostenuto che sarebbe possibile solo se gli Stati Uniti rispetta la sovranità e l'integrità territoriale della Siria.
 
Fonte: Sputnik
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa