Il silenzio assordante della Farnesina su Khaled, studente italo-palestinese arrestato dallo stato di Israele. Assemblea pubblica alla Sapienza venerdì

Il silenzio assordante della Farnesina su Khaled, studente italo-palestinese arrestato dallo stato di Israele. Assemblea pubblica alla Sapienza venerdì

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

“Gli ultimi aggiornamenti che abbiamo finora provengono dal console a Tel Aviv, è l’unica persona che è stato in grado di poterlo incontrare, di parlargli, di rassicurarlo su quella che è stata la sorte mia e di nostro figlio. Perché l’ultima immagine che ha è quella di noi seduti in una sala d’aspetto”. Queste le parole rilasciate a Radio Onda d’urto da Francesca Antonucci, moglie di Khaled el Qaisi, studente, traduttore e fondatore del centro documentazione palestinese, detenuto da giorni nelle carceri dello stato di Israele.

Il cittadino italo-palestinese “si troverebbe in una condizione di reclusione pre-cautelare che è qualcosa di di-verso dalla detenzione amministrativa. In questa fase sicuramente starà subendo interrogatori pressanti. Fino ad oggi non ha potuto incontrare il suo avvocato; quindi, non conosce i motivi per i quali viene trattenuto e, a parte il console, non ha nessun contatto con il mondo esterno”, ha proseguito nell’intervista la moglie.

Si attende per domani, giovedì 14 settembre, un’udienza da cui si potrà capire meglio cosa accadrà.  “Sappiamo con certezza che questo regime di detenzione pre-cautelare può durare fino ad un massimo di 30 giorni, in alcuni casi fino a 45, al termine dei quali, teoricamente, dovrebbe essere formulata un’accusa. La cosa che ci preoccupa è che al termine di questa scadenza, in mancanza di prove si potrebbe tradurre in una detenzione amministrativa e sappiamo cos’è. Sono detenzioni rinnovate di sei mesi in sei mesi. Una prospettiva che ci an-goscia e potrebbe succedere di tutto. Siamo in attesa, così come tutte le persone che lo conoscono che gli stanno dimostrando solidarietà così come quelli che non lo conoscono, singoli, associazioni che gli sono vicino.”

In un’altra intervista rilasciata a Alanews, Antonucci specifica meglio i momenti dell’arresto e soprattutto come da parte della Farnesina al momento non sia incredibilmente ancora arrivato nessun contatto con la famiglia. "Non abbiamo avuti colloqui con la Farnesina, ma solo con il Console a Tel Aviv”, ha affermato.

Immaginate per un momento che cosa sarebbe potuto accadere se fosse stato un cittadino italo-russo ad essere arrestato con queste stesse dinamiche dalle autorità di Mosca? O un cittadino italo-iraniano a Teheran? O un cittadino italo-cubano a l’Avana? E potremmo proseguire a lungo con gli esempi. Ma senza fare tanti voli pindarici di fantasia, ricordate solamente la mobilitazione di giornali mainstream e politica varia per le vicende giudiziarie del ricercatore italo-egiziano Zaki. 

Per la vicenda di Khaled, invece, è scesa una cappa insopportabile di silenzio. E questo a causa dell’immunità permanente di cui gode lo stato di Israele per i suoi crimini.

Il silenzio-assenso della Farnesina, in particolare, diviene ogni giorno più as-sordante. Questa cappa va disciolta e un primo importante appuntamento in tal senso sarà alla Sapienza, facoltà di Lettere, venerdì 15 settembre alle ore 16.00, quando si riuniranno in tanti per comprendere come organizzare una mobilitazione permanente.




La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Le "non persone" di Gaza di Paolo Desogus Le "non persone" di Gaza

Le "non persone" di Gaza

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei di Fabrizio Verde L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez di Geraldina Colotti Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez

Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio di Marinella Mondaini Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa" di Paolo Arigotti La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa"

La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa"

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti