/ Iran: la tratta di esseri umani in Libia è dovuta all'aggressione...

Iran: la tratta di esseri umani in Libia è dovuta all'aggressione straniera

 

Gli invasori militari che creano zone di conflitto e instabilità spianano la strada alla tratta di esseri umani in Libia, è la denuncia inviata dall'Iran alle Nazioni Unite.


"La tratta di esseri umani, soprattutto in situazioni di conflitto, sta diventando una sfida globale con l'aumento del numero di vittime, quindi richiede una risposta risoluta a livello nazionale e internazionale". Lo ha dichiarato, oggi, Qolamali Joshru, rappresentante permanente dell'Iran alle Nazioni Unite (ONU).
 
A questo proposito, Joshru ha fatto riferimento alla situazione attuale in Libia e alle preoccupazioni sulla schiavitù, per poi sottolineare che tali condizioni sono sorte a causa dell'instabilità e del terrorismo scatenati dall'aggressione e dall'intervento straniero in questo territorio.
 
"Quando si assumeranno le loro responsabilità quegli Stati la cui invasione ha creato l'attuale situazione in Libia?" ha chiesto l'alto funzionario persiano, secondo l'agenzia di stampa iraniana Mehr News.
 
I fattori sottostanti, ha spiegato, in particolare l'occupazione, la guerra e i conflitti protratti, l'instabilità politica, il terrorismo, il genocidio e la pulizia etnica creano le condizioni per milioni di persone che si spostano nei loro paesi o cercano rifugio all'estero.

 
Questi viaggi possono mettere i migranti in grande rischio di essere vittime della tratta di esseri umani, del lavoro forzato e delle forme contemporanee di schiavitù, ha avvertito.
 
Ha anche sottolineato che lottare contro l'origine di questo "crimine orribile" che colpisce in particolare le popolazioni più vulnerabili, è la principale responsabilità del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC) e deve essere affrontato collettivamente e in modo completo.
 
Inoltre, il diplomatico iraniano ha sottolineato l'importante ruolo svolto dall'Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC) nella lotta globale contro la tratta di esseri umani, sottolineando nel contempo che la Repubblica islamica dell'Iran si impegna a prevenire e combattere in tutte le forme di questo crimine umanitario.
 
Fonte: Mehrn
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa