Islam Alloush, arrestato in Francia per i crimini commessi in Siria. Quando chiederete conto dei 7 anni di fake news sui "ribelli moderati"?

Islam Alloush, arrestato in Francia per i crimini commessi in Siria. Quando chiederete conto dei 7 anni di fake news sui "ribelli moderati"?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Federico Pieraccini


Per 7 anni i media europei ed americani, i giornalisti in TV e gli analisti sui quotidiani nazionali hanno raccontato che in Siria combattono forze governative contro i "ribelli moderati", una forza composta da persone equilibrate e con forti ideali.


 

Bene, Islam Alloush è stato arrestato in Francia per gli atti commessi in Siria, tra cui "Crimini di guerra, tortura, rapimento e omicidio" contro la popolazione Siriana. Era uno dei capi dei terroristi, che di moderato non hanno nulla. Si tratta di jihadisti, notoriamente.
 

Ricordatevi quindi di tutti quei giornalisti, analisti, editori e collaborati che per sette anni hanno difeso questa teppaglia, mentendo a milioni di persone, ben sapendo che questi terroristi stavano stuprando, uccidendo e distruggendo la vita di centinaia di migliaia di civili innocenti tra cui donne, anziane e bambini.
 

Non fatevi ingannare, giornalisti, editori e analisti Hanno sempre saputo della natura jihadista dei personaggi che difendevano, esattamente come la maggior parte di noi era a conoscenza della loro vera natura sin dal 2011.


Da una parte ci sono i jihadisti che torturano i civili assieme alla legittimazione che ricevono dai giornalisti che mentono sapendo di mentire, partecipando quindi attivamente alla realizzazione di questi crimini; dall'altra parte c'è l'esercito arabo siriano, l'aviazione russa, le truppe di Hezbollah e l'aiuto di Tehran.


Io sto con Assad, Putin, Hezbollah e Khamenei, voi prostitute intellettuali continuate pure ad amoreggiare con gli Alloush e la feccia jihadista...tanto il tempo sta scadendo, prima o poi le truppe di Damasco libereranno ogni centimetro di territorio occupato schiacciando gli invasori.


Lunga vita alla Repubblica Araba Siriana e i suoi soldati Eroi.

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale di Giorgio Cremaschi La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale

La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale

La vera storia del "default russo" spiegata bene di Marinella Mondaini La vera storia del "default russo" spiegata bene

La vera storia del "default russo" spiegata bene

Il Liquidatore entra nella fase finale di Savino Balzano Il Liquidatore entra nella fase finale

Il Liquidatore entra nella fase finale

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

L'inflazione come strumento della lotta di classe di Gilberto Trombetta L'inflazione come strumento della lotta di classe

L'inflazione come strumento della lotta di classe

In fiamme il Parlamento libico di Michelangelo Severgnini In fiamme il Parlamento libico

In fiamme il Parlamento libico

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti