La Cina ribadisce il proprio sostegno al Venezuela ed esige sia rispettata la sovranità del paese

La Cina ribadisce il proprio sostegno al Venezuela ed esige sia rispettata la sovranità del paese

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

La Cina oggi ha ribadito il suo sostegno al governo venezuelano e ha invitato le forze interne ed esterne a rispettare le decisioni sovrane del popolo di scegliere i propri leader e il proprio percorso di sviluppo.

 

La portavoce della cancelleria cinese, Hua Chunying, ha salutato l'annuncio del presidente Nicolás Maduro, deciso a promuovere la ripresa economica del Venezuela e ritiene che questa iniziativa porterà ad aumentare la qualità della vita della popolazione.

 

Ha riaffermato il sostegno al governo bolivariano su un modello di progresso secondo le sue condizioni e ha insistito sulla non ingerenza negli affari interni.

 

Infine, Hua ha detto che la Cina è pronta a lavorare con tutte le parti nella ricerca di modi per gestire la situazione interna del Venezuela sempre attraverso il dialogo politico e pacifico.

 

La portavoce ha quindi chiarito la posizione del gigante asiatico riguardo i tentativi dei governi stranieri di ignorare il nuovo mandato di Nicolás Maduro Moros, rieletto lo scorso maggio con il 67% dei voti validi espressi nelle elezioni presidenziali.

 

Queste elezioni sono state approvate da organizzazioni internazionali per il loro sviluppo in conformità con le leggi e il rispetto delle garanzie di tutte le parti, i candidati e gli elettori.

Potrebbe anche interessarti

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE di Giorgio Cremaschi 29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

E ora che succede con la seconda dose Pfizer? di Francesco Santoianni E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica   di Bruno Guigue La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica

La farsa di Capitol Hill e la fiction democratica

La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default di Antonio Di Siena La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default

La Grecia "salvata dal Mes" ad un passo da un nuovo default

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti