La reazione gentile. Perché il manifesto delle sardine è esplicita richiesta di censura

La reazione gentile. Perché il manifesto delle sardine è esplicita richiesta di censura

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Antonio Di Siena

Ho letto e riletto con grande perplessità i 6 punti delle sardine. C’era qualcosa di inquietante in quel messaggio banale che però non riuscivo a cogliere. 

Eppure quel “pretendiamo” continuava a rimbombarmi nelle orecchie. Poi ho capito.  

In quel manifesto non c’è il vuoto pneumatico come dice più di qualcuno. E non c’è neanche il disordinato populismo che animava le prime piazze a 5stelle. Quelli almeno erano incazzati e il vaffanculo, per quanto un insulto sgarbato, è spesso un sentimento sincero. 

Sta roba è molto diversa. 

Perché in quel mini programma di 6 punti c’è tutto il sentimento antidemocratico di questi ragazzi dai modi educati. 

Simboleggiato da quel “pretendiamo” che non è urlato con la rabbia tipicamente giovanile di chi vive precarietà e marginalità. 

Ma invece suadentemente sussurrato col sorriso sulle labbra dalle facce pulite e l’animo sereno di chi ha molti meno problemi. 

Eccezion fatta per il sesto (sul quale sono pure d’accordo) il cuore di questo manifesto da piccoli balilla sono i suoi 4 punti centrali. Quelli che meglio ne rappresentano tutta la violenza perché incentrati su un unico tema: informazione e comunicazione. 

Ebbene nel bel mezzo di una crisi economica, sociale e istituzionale senza precedenti recenti invocare misure finalizzate alla “trasparenza dei social network”, garanzia di una “informazione fedele ai fatti” ed equiparazione della “violenza verbale a quella fisica” significa una cosa soltanto: pretendere che giornali e social network censurino e i tribunali puniscano tutto ciò che non è politicamente corretto e/o non conforme al pensiero unico dominante. 

Si stanno invocando quindi censura e misure che controllino l’informazione e limitino la libertà di espressione. 

Il tutto con i modi rassicuranti e pacati dei borghesi moderati. 

Quelli che da sempre stanno dalla parte della reazione.

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Meloni al contrattacco di Pasquale Cicalese Meloni al contrattacco

Meloni al contrattacco

La rete di ingerenza creata dagli Stati Uniti contro Cuba di Andrea Puccio La rete di ingerenza creata dagli Stati Uniti contro Cuba

La rete di ingerenza creata dagli Stati Uniti contro Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti