La rivista medica Lancet pubblica i risultati dello studio sul vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus

La rivista medica Lancet pubblica i risultati dello studio sul vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus

Gli sviluppatori del vaccino sottolineano nella pubblicazione che il 100% dei partecipanti ha sviluppato una risposta immunitaria stabile durante le fasi I e II degli studi

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Una delle riviste scientifiche più rispettate nel campo della medicina al mondo, The Lancet, ha pubblicato i risultati degli studi clinici di fase I e II del vaccino russo contro covid-19, Sputnik V, sviluppato dal Centro Dipartimento di ricerca nazionale di epidemiologia e microbiologia Gamaleya.

"La pubblicazione scientifica su The Lancet dimostra l'elevata sicurezza ed efficacia del vaccino russo e fornisce anche dati dettagliati sui risultati delle sperimentazioni cliniche", si legge in una dichiarazione congiunta di Gamaleya e del Russian Direct Investment Fund (RDIF).

Gli sviluppatori del vaccino sottolienano nella pubblicazione della rivista che il 100% dei partecipanti ha sviluppato una risposta immunitaria umorale e cellulare stabile durante le fasi I e II degli studi.

Allo stesso tempo, il livello di anticorpi contro SARS-CoV-2 nei volontari vaccinati con Sputnik V era da 1,4 a 1,5 volte superiore al livello di anticorpi nei pazienti che si erano ripresi da COVID-19.

Nel comunicato stampa, l'RDIF afferma che l'azienda farmaceutica britannica AstraZeneca ha ottenuto risultati più modesti : il livello di anticorpi nei pazienti guariti e nei volontari vaccinati era più o meno lo stesso.

Allo stesso tempo, non sono stati riscontrati eventi avversi gravi in ??quelli vaccinati con Sputnik V, mentre per altri vaccini questo parametro oscilla tra l'1 e il 25 per cento, sottolineano dalll'RDIF.

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

9 maggio. Cambiare la Storia è un crimine di Marinella Mondaini 9 maggio. Cambiare la Storia è un crimine

9 maggio. Cambiare la Storia è un crimine

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

In Etiopia arriva Feltman “il destabilizzatore” di Giuseppe Masala In Etiopia arriva Feltman “il destabilizzatore”

In Etiopia arriva Feltman “il destabilizzatore”

Il vero "dividendo dell'euro" di Gilberto Trombetta Il vero "dividendo dell'euro"

Il vero "dividendo dell'euro"

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti