/ L'agenzia internazionale per l'Energia atomica (AIEA) riconosce l...

L'agenzia internazionale per l'Energia atomica (AIEA) riconosce la Palestina come Stato

 

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) riconosce lo stato della Palestina, una misura che ha notevolmente irritato il regime israeliano.


Seguendo l'esempio di molti paesi e organizzazioni internazionali, l'AIEA ha concesso alla Palestina lo status di osservatore martedì scorso.

 
L'inclusione della Palestina nell'AIEA è stata formalizzata con l'ambasciatore dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) di questa entità, Salah Abdul Shafi, che ha firmato un accordo scritto dal direttore generale dell'AIEA, Yukiya Amano, che di fatto riconosce anche la Palestina come stato indipendente.
 

 
Secondo l'accordo, gli ispettori dell'Agenzia avranno accesso ai territori palestinesi per rivedere la sicurezza dei materiali nucleari utilizzati nelle università e negli ospedali per scopi medici e di ricerca.

 
Dopo aver appreso la notizia, il regime israeliano, attraverso il suo ministero degli Esteri si è scagliato contro l'AIEA per il suo riconoscimento della Palestina come stato indipendente e ha considerato il provvedimento adottato dall'ente "una violazione delle convenzioni internazionali".
 
Fonte: i24news
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa