L'Europarlamento approva il pass vaccinale, ma i medici si oppongono

L'Europarlamento approva il pass vaccinale, ma i medici si oppongono

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Parlamento europeo ha adottato la proposta della Commissione europea per il certificato verde digitale che favorirà gli spostamenti all'interno dell'Ue. Hanno votato a favore 540 deputati; 119 contro e 31 astenuti, riferisce l’agenzia AGI.

L’obiettivo con l’introduzione di questo certificato sarebbe quello di rafforzare il diritto alla libera circolazione in Europa durante la pandemia. I deputati hanno convenuto che il nuovo "certificato europeo Covid-19" (o certificato verde digitale, come proposto dalla Commissione) dovrebbe essere in vigore per un periodo di dodici mesi. 

Il documento, in formato cartaceo o digitale, certificherà che una persona è stata vaccinata contro il coronavirus o è risultata recentemente negativa al Covid oppure è guarita dal contagio. Tuttavia, il certificato non servirà in nessun caso come documento di viaggio e non sarà un prerequisito per l'esercizio della libertà di movimento, affermano i deputati. 

Il Parlamento europeo vuole inoltre garantire che il certificato vada ad integrarsi con le iniziative messe in campo dagli Stati membri, che comunque devono attenersi a un quadro giuridico comune. I diversi Stati membri dell’unione dovranno inoltre accettare i certificati rilasciati in altri Stati a quei cittadini che hanno ricevuto la vaccinazione con un siero autorizzato dall’EMA, al momento Pfizer-BioNTech, Moderna, AstraZeneca e Janssen. 

"L'adozione della posizione del Parlamento europeo su un certificato verde digitale è un passo fondamentale verso viaggi liberi e sicuri quest'estate. Ora i negoziati possono iniziare i negoziati con il Consiglio Ue. Sosterremo e faciliteremo una rapida conclusione di queste discussioni", scrive in un tweet la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

Sorgono però dubbi e incertezze sul certificato verde, come riferisce il quotidiano Repubblica. In seguito alla bocciatura da parte del Garante della privacy, i medici di famiglia hanno deciso di non rilasciare ai propri assistiti i certificati. 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani di Giorgio Cremaschi Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Ti do un bonus... se non ti ammali! di Savino Balzano Ti do un bonus... se non ti ammali!

Ti do un bonus... se non ti ammali!

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel di Roberto Cursi Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti