/ "L'indipendenza o niente": Il Venezuela condanna le dichiarazioni...

"L'indipendenza o niente": Il Venezuela condanna le dichiarazioni ostili di Trump

 

Facciamo un appello a tutti i patrioti del Venezuela, senza distinzione di colore o parte politica, a unirci in difesa del nostra sacro suolo, del nostro sacro popolo, di fronte all’insolente aggressione straniera

 

1. La Repubblica Bolivariana del Venezuela rifiuta nel modo più categorico e assoluto le dichiarazioni inamicali e ostili del Presidente degli Stati Uniti d'America, Donald Trump, rilasciate il giorno 11/08/2017, quando ha minacciato la nostra patria con un intervento militare. Minacce che sono a tutti gli effetti una violazione dei propositi e dei principi sanciti dalla Carta delle Nazioni Unite e del diritto internazionale, con particolare riguardo l'utilizzo o la minaccia dell'uso della forza contro l'indipendenza politica degli Stati.

 

2. Le dichiarazioni bellicose del presidente Donald Trump, chiaramente inquadrate all'interno dell'aggressione sistematica dell’amministrazione degli Stati Uniti contro il Venezuela, rappresentano una minaccia diretta per la pace, la stabilità, l'indipendenza, l’unità territoriale, la sovranità e il diritto all'autodeterminazione della Repubblica Bolivariana del Venezuela, e avvengono solo un giorno dopo che il Capo di Stato e di governo del Venezuela, Nicolás Maduro, ha avuto rinnovato il suo invito a stabilire rapporti d’alto livello, di uguaglianza e di cooperazione con il governo degli Stati Uniti d'America sulla base del rispetto reciproco.

 

3. La grave minaccia del presidente Donald Trump intende trascinare l'America Latina e i Caraibi verso un conflitto che altererebbe in modo permanente la stabilità, la pace e la sicurezza della nostra regione, dichiarata nel 2014 zona di pace dai 33 Stati membri della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi (CELAC).

 

4. La Repubblica Bolivariana del Venezuela, avvisa ancora una volta la comunità internazionale sulle grandi minacce che crescono attorno ad essa con intensità crescente, in un periodo in cui l’amministrazione degli Stati Uniti riafferma il suo spirito e la sua vocazione neocoloniale nella Nuestra América, con un palese disprezzo del popolo venezuelano e della sua comprovata vocazione pacifista e libertaria.

 

5. La Repubblica Bolivariana del Venezuela fa un appello ai membri della comunità internazionale e ai popoli liberi del mondo, a esprimere la sua chiara e inequivoca condanna a questo pericoloso attentato contro la pace e la stabilità nel continente Americano. E arrivato il momento in cui le organizzazioni internazionali e i fori multilaterali della regione e del mondo riaffermino la validità delle norme del diritto internazionale e fermino l'azione aggressiva dell'impero Statunitense contro il popolo venezuelano negli ultimi cent’anni.

 

Facciamo un appello a tutti i patrioti del Venezuela, senza distinzione di colore o parte politica, a unirci in difesa del nostra sacro suolo, del nostro sacro popolo, di fronte all’insolente aggressione straniera.

 

"L'indipendenza o niente" - Simón Bolívar
Caracas, 12 agosto 2017

Fonte: Embajada de la República Bolivariana de Venezuela en Italia
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa