Lula è tornato, Bolsonaro trema

Lula è tornato, Bolsonaro trema

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

di Danilo Della Valle

 

Lula è tornato!

Il giudice della Corte Suprema Fachin annulla tutte le condanne inflitte all’ex Presidente del Brasile perché il pool di magistrati di Curitiba non aveva la competenza sull’inchiesta del 2018. Il caso all’epoca aveva creato diversi sospetti tanto più per il fatto che l’allora giudice Moro si scambiasse continuamente messaggi sulla piattaforma telegram con i pm accusatori e che, dopo la sentenza, lo stesso Moro fosse divenuto Ministro del governo Bolsonaro.
Da oggi, l’ex operaio, l’ex sindacalista, l’ex Presidente Lula riacquista i diritti politici e torna candidabile, magari proprio alle presidenziali del Brasile che si terranno nel 2022…
Sono sicuro che dalle parti di Bolsonaro già staranno sudando!
"Non avrei mai pensato che mettere un piatto di cibo sul tavolo di un povero, avrebbe generato tanto odio in quella élite che butta tonnellate di alimenti nell'immondizia tutti i giorni."
Lula de novo com a FORÇA do POVO! (Lula di nuovo con la Forza del Popolo!)

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi di Giorgio Cremaschi I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

Lo Stato stratega, motore del successo cinese   di Bruno Guigue Lo Stato stratega, motore del successo cinese

Lo Stato stratega, motore del successo cinese

La Stampa parla apertamente di "governo militare" di Thomas Fazi La Stampa parla apertamente di "governo militare"

La Stampa parla apertamente di "governo militare"

L'agenda politica dietro il "lasciapassare" di Antonio Di Siena L'agenda politica dietro il "lasciapassare"

L'agenda politica dietro il "lasciapassare"

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti