Lula: "Chiunque voglia sconfiggere Maduro, lo sconfigga alle prossime elezioni"

Lula: "Chiunque voglia sconfiggere Maduro, lo sconfigga alle prossime elezioni"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il presidente brasiliano Lula ha fatto sentire ancora una volta la sua voce contro le ingerenze negli affari interni dei paesi della regione, confermando al contempo la legittimità del suo omologo venezuelano, Nicolás Maduro. 

"Chiunque voglia sconfiggere Maduro, lo sconfigga alle prossime elezioni. Lo sconfigga e prenda il potere. Andremo a controllare, se non ci saranno elezioni pulite, lo diremo", ha detto Lula in un'intervista a Rádio Gaúcha.

"La gente deve imparare a rispettare i risultati delle elezioni. Ciò che non è corretto è l'interferenza di un Paese in un altro".

Il presidente brasiliano ha paragonato il rifiuto dell'opposizione venezuelana di accettare la vittoria di Nicolás Maduro alle urne al tentativo di colpo di Stato dell'8 gennaio in Brasile, quando i sostenitori dell'ex presidente Jair Bolsonaro hanno invaso i principali edifici governativi chiedendo un intervento militare per rimuoverlo dal potere a pochi giorni dal suo giuramento.

Lula ha inoltre criticato la campagna internazionale per sostenere l'opposizione di Juan Guaidó, "un cittadino non eletto", alla presidenza venezuelana.

"Se questa moda colpisce, non c'è più garanzia di democrazia, non c'è più garanzia della volontà degli elettori", ha sottolineato il leader brasiliano.

A maggio, Brasile e Venezuela hanno ristabilito le relazioni diplomatiche, sospese nel 2020 dopo che il governo dell'ex presidente di estrema destra Jair Bolsonaro aveva riconosciuto il leader dell'opposizione Juan Guaidó come legittimo presidente del Venezuela nel 2019.

Il 29 maggio, Lula ha affermato che contro il governo venezuelano si è installata una "narrazione di autoritarismo e mancanza di democrazia".

Allo stesso modo, il governo di Lula ha dichiarato di poter mediare tra l'esecutivo e l'opposizione venezuelana, se questa lo richiede, in modo da riprendere il dialogo, il modo appropriato per risolvere i conflitti. Probabilmente però, proprio come accade in altri scenari, l’opposizione più estremista in Venezuela non potrà accogliere pienamente l’invito di Lula, senza la preventiva approvazione di chi la dirige, ossia Washington. 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti