Messaggi Ursula von der Leyen e Ceo della Pfizer. Indaga il Difensore Civico U.E.

Messaggi Ursula von der Leyen e Ceo della Pfizer. Indaga il Difensore Civico U.E.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Emily O'Reilly è  l'ombudsman (difensore civico o mediatore ) U.E. : nella sua figura istituzionale rappresenta un  organo indipendente e imparziale che richiama le istituzioni e gli organismi dell’UE a rispondere del loro operato e mira a promuovere la buona amministrazione. Il suo ruolo è dunque quello di aiutare le persone, le imprese e le organizzazioni che hanno problemi con organismi e istituzioni dell' U.E., indagando sulle denunce relative a casi di cattiva amministrazione, ma anche quello di esaminare in maniera attiva  le più svariate problematiche.

Emily O'Reilly è stata eletta per la prima volta  mediatrice europea nel 2013.

Come riferito  lo scorso 17 settembre in un articolo di “Politico”  (https://www.politico.eu/article/ursula-von-der-leyen-pfizer-text-messages-ombudsman/?fbclid=IwAR3yAkOItINRDfukgWJu0eHZv7I8Puye6LvqAU4rad9yFi2dvgLVb3yaAOo) proprio la O'Reilly vuole ora saperne di più sugli sms del presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, scambiati con il ceo della Pfizer, Albert Boula.

A dare la notizia degli scambi di messaggistica cellulare e di chiamate era stato ad aprile il The New Tork Times (https://www.nytimes.com/2021/04/28/world/europe/european-union-pfizer-von-der-leyen-coronavirus-vaccine.html).

Nel momento in cui è stata presentata una  formale richiesta di accesso ai messaggi, la Commissione ha affermato di non averne traccia. I messaggi di testo, ha sostenuto la stessa Commissione Europa, sono generalmente "di breve durata" e in linea di principio esclusi dalla sua registrazione.

Il rifiuto della Commissione di concedere l'accesso ai testi ha suscitato malcontenti con conseguente  denuncia al difensore civico, che ora ha preso in esame la questione.

La stessa von der Leyen era stata già criticata nel 2019 dopo le rivelazioni secondo cui un telefono cellulare, considerato una prova chiave in uno scandalo contrattuale al ministero della Difesa tedesco, di cui lei era a capo, era  stato ripulito.”.

L'indagine aperta dalla O'Reilly, seppur non abbia attualmente implicazioni di tipo giudiziario, finisce comunque per gettare  nuove ombre sulla campagna europea di approviggionamento vaccinale; solo qualche mese era stata invece Stella Kyriakidou, Commissario europeo per la Salute, a finire nell'occhio del ciclone con i media che avevano parlato esplicitamente di “corruzione passiva” a seguito di una relazione della Corte dei conti del suo paese d’origine, Cipro. Il marito di quest’ultima, Kyiriakos Kyriakidou, aveva ricevuto un prestito del valore totale di 4 milioni di euro dalla Cyprus Cooperative Bank nonostante egli non fosse dotato delle garanzie necessarie, motivo per cui la Corte aveva definito lo stanziamento “molto problematico”.

Francesco Fustaneo

Francesco Fustaneo

Laureato in Scienze Economiche e Finanziarie presso l'Università degli Studi di Palermo.
Giornalista pubblicista dal 2014, ha scritto su diverse testate giornalistiche e riviste tra cui l'AntiDiplomatico, Contropiano, Marx21, Quotidiano online del Giornale di Sicilia. 
Si interessa di geopolitica, politica italiana, economia e mondo sindacale

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo di Marinella Mondaini "Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La dittatura del pensiero liberal di Giuseppe Giannini La dittatura del pensiero liberal

La dittatura del pensiero liberal

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario di Andrea Puccio Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti