Mélenchon e Le Pen vogliono la Francia fuori dalla NATO

Mélenchon e Le Pen vogliono la Francia fuori dalla NATO

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Dal 2 gennaio la nostra pagina Facebook subisce un immotivato blocco deciso da "fact checker" appartenenti a testate giornalistiche a noi concorrenti. Aiutateci ad aggirare la loro censura. Iscrivetevi al Canale Telegram de l'AntiDiplomatico

Marine Le Pen, la candidata presidenziale francese per il partito “Rassemblement National" (estrema destra), ha annunciato che la Francia lascerà la NATO se vincerà le prossime elezioni presidenziali.

Le Pen ha dichiarato durante un incontro con i suoi elettori nella città settentrionale di Reims: «Dobbiamo difendere liberamente i nostri interessi e uscire dalla logica delle alleanze militari... Pertanto, usciremo dal comando unificato della NATO, per non essere trascinati di nuovo in conflitti inutili».

Prima di lei il candidato di sinistra, Jean-Luc Mélenchon de ‘La France Insoumise’, ha chiesto che la Francia esca dall'Organizzazione del Trattato Nord Atlantico (NATO).

Durante un'intervista con France Inter, il leader del partito ‘La France Insoumise’ ha esposto le sue opinioni su una nuova guerra fredda e il possibile ruolo del suo paese in essa. Dopo l'intervista, ha twittato riguardo le opinioni che ha espresso durante l'intervista.

«Io sono per lasciare la NATO. Abbiamo bisogno di una de-escalation», aggiungendo che "se lasciamo la NATO, non saremo trascinati nella logica della guerra fredda che gli statunitensi mantengono con la Russia e la Cina».

«La Russia è un partner. Non sono d'accordo nel renderla un nemico», ha detto Mélenchon, aggiungendo che «abbiamo portato 10 paesi nella NATO a est, circostanza che è stata vista come una minaccia dalla Russia. Soprattutto quando si installano batterie di missili in Polonia».

Dal 2 gennaio la nostra pagina Facebook subisce un immotivato blocco deciso da "fact checker" appartenenti a testate giornalistiche a noi concorrenti. Aiutateci ad aggirare la loro censura. Iscrivetevi al Canale Telegram de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...