Monti e il Covid curabile a casa

Monti e il Covid curabile a casa

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Ci sono sempre più testimonianze riguardo al fatto che il Covid se trattato tempestivamente e in assenza di importanti patologie concomitanti, è curabile anche al proprio domicilio e sopratutto è superabile. Adesso si conosce meglio la malattia e il suo decorso rispetto a un anno fa quando l’Italia venne investita dalla prima ondata di contagi provocati dal nuovo coronavirus.

L’ultima testimonianza in tal senso è quella del Senatore Mario Monti. Intervenuto a “un Giorno da Pecora” su Rai Radio1 il senatore a vita ha rivelato di aver contratto il covid riuscendo a superare la malattia. 

“Ho fatto il Covid, a metà febbraio. Ora per fortuna sto bene, tutto è andato bene dopo qualche giorno di febbre molto alta. Da circa una settimana sono negativo e da qualche tempo ho finito i 21 giorni canonici della quarantena”.

"Per fortuna - ha poi aggiunto Monti - non sono mai stato ricoverato. Mi fosse successo un anno fa sarei stato sicuro di morire, anche se poi magari l'esito sarebbe stato diverso. Stavolta invece è andata bene”. Perché crede che le cure rispetto all'anno scorso oggi siano più efficaci? “Si, ma poi anche psicologicamente: ricordate anche voi i rumori continui di ambulanze e le scene di terapie intensive”. 

Un ultima annotazione: il senatore rivela di essere stato contagiato a metà febbraio, proprio nei giorni in cui a Roma si votava la fiducia al governo Draghi. Monti era presente ed ha convintamente sostenuto il governo guidato dall’ex presidente della Banca Centrale Europea. Nella sua intervista radiofonica sul come si sia contagiato afferma: “Ho una ipotesi ma siccome non si può esser sicuri non la avanzo. Comunque sono sempre stato molto attento alla sicurezza”, forse il senatore a vita ipotizza di aver contratto il virus proprio in occasione della fiducia al governo Draghi? Per questo ha tenuto il massimo riserbo sulla sua positività sino ad oggi?

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Covid 19: la situazione in Russia di Marinella Mondaini Covid 19: la situazione in Russia

Covid 19: la situazione in Russia

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta di Antonio Di Siena Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Italia unico paese europeo con i salari minori rispetto al 1990 di Gilberto Trombetta Italia unico paese europeo con i salari minori rispetto al 1990

Italia unico paese europeo con i salari minori rispetto al 1990

I migranti in Libia: “Riportateci a casa” di Michelangelo Severgnini I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti