Navalny sta veramente "per morire"?

Navalny sta veramente "per morire"?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

In che condizioni è la salute di Alexei Navalny? A sentire media e politici occidentali il blogger con simpatie di estrema destra sarebbe in fin di vita. Da qui è partita una nuova campagna dal sapore russofobo dove la salute di Navalny sembra più un pretesto per potersi scagliare con rinnovata aggressività contro Mosca. 

Attualmente “le condizioni di salute di Alexey Navalny sono considerate soddisfacenti. Un medico generico lo visita quotidianamente. Il paziente ha dato il suo consenso che gli vengano prescritte vitamine”, si legge però in un comunicato diffuso del Servizio penitenziario federale della Russia, secondo quanto riporta l’agenzia TASS. 

Quindi Navalny sarebbe in buona salute e visitato quotidianamente da un medico informano le autorità russe. Parere diverso esprime invece il medico personale di Navalny, il dottor Yaroslav Ashikhmin, il quale ritiene l’esponente dell’opposizione russa (irrilevante in patria) a rischio di morire "in qualsiasi momento" per disturbi ai reni e al cuore. 

Gli allarmi sanitari lanciati in occidente hanno provocato una fprte reazione internazionale. Il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, Jake Sullivan, ha affermato alla CNN che il governo russo avrebbe dovuto affrontare "conseguenze se il signor Navalny morisse".

Navalny, ricercato per aver violato ripetutamente la libertà vigilata per la sospensione della pena nel caso Yves Rocher, è stato detenuto all'aeroporto Sheremetyevo di Mosca il 17 gennaio 2021. Il 2 febbraio, il tribunale distrettuale Simonovsky di Mosca lo ha condannato a una pena detentiva effettiva di 3,5 anni.

Navalny sta scontando la sua pena detentiva nella colonia penale n. 2 nella regione di Vladimir. Il 5 aprile è stato portato all'infermeria della prigione con i sintomi di una malattia respiratoria acuta rilevati durante un controllo medico di routine. Secondo le autorità penitenziarie regionali, Navalny è stato riportato nella sua unità il 9 aprile poiché le sue condizioni erano migliorate. I suoi test per la tubercolosi e il coronavirus sono risultati negativi e un gruppo di medici è giunto alla conclusione che fosse in condizioni soddisfacenti.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

Nel paese più vaccinato al mondo i casi Covid si impennano di Francesco Santoianni Nel paese più vaccinato al mondo i casi Covid si impennano

Nel paese più vaccinato al mondo i casi Covid si impennano

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Il vero "dividendo dell'euro" di Gilberto Trombetta Il vero "dividendo dell'euro"

Il vero "dividendo dell'euro"

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti