Navi da guerra russe salpano per i Caraibi mentre le tensioni in Ucraina diventano globali

Navi da guerra russe salpano per i Caraibi mentre le tensioni in Ucraina diventano globali

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Tre navi della Marina russa e un sottomarino nucleare entreranno nel porto dell'Avana la prossima settimana, come riporta il quotidiano Miami Herald, che cita un rapporto militare cubano. Gli Stati Uniti stanno osservando da vicino. L'intelligence statunitense ha già riferito che nessuna delle navi porterà armi nucleari. 
 
Secondo l'amministrazione Biden, questa mossa della Russia è una risposta alle azioni degli Stati Uniti in Ucraina. Questa dovrebbe essere solo una parte di una più ampia esercitazione russa nei Caraibi. Queste esercitazioni, che si svolgeranno nelle prossime settimane e che coinvolgeranno non solo navi da guerra ma anche aerei, rappresenteranno la più seria azione militare della Russia nella regione negli ultimi cinque anni. 
 
La pubblicazione statunitense rileva che la nave principale del raggruppamento russo è la moderna fregata di alta classe Admiral Gorshkov. È la nave di punta di una nuova classe di sei navi da guerra che Mosca sta commissionando fino al 2025. 
 
Le navi di questa classe possono svolgere qualsiasi funzione, dagli attacchi a lungo raggio ai compiti di scorta o di difesa antisommergibile. Inoltre, sono dotate degli armamenti russi più avanzati, della tecnologia dei sensori e della possibilità di imbarcare un elicottero d'attacco. 
 
Recentemente è stato pubblicato un video sui social media delle Forze Armate russe. In esso, un aereo da ricognizione della NATO nell'Atlantico settentrionale è stato preso nel mirino dall'equipaggio dell'Admiral Gorshkov. 
 
L'operazione della Russia nei Caraibi coinvolge anche il rimorchiatore e rompighiaccio Nikolai Chiker. Secondo quanto riportato, l'anno scorso le autorità britanniche hanno rilevato che l'equipaggio della nave era impegnato nell'ispezione di importanti oleodotti e gasdotti nei pressi delle isole Shetland, al largo delle coste scozzesi. 
 
Secondo la pubblicazione, è stata coinvolta anche la nave petrolifera Pashin, parte della flottiglia artica della Marina russa. Le autorità cubane hanno dichiarato che anche il sottomarino russo a propulsione nucleare Kazan, della classe Yasen, arriverà all'Avana. Si tratta di una nuova classe di sottomarini ultramoderni in grado di trasportare e lanciare missili nucleari. 
 
Secondo quanto si legge in alcuni rapporti, questi sottomarini trasportano abitualmente missili da crociera terrestri, missili antinave, missili antisommergibile e il loro equipaggio può arrivare a 85 persone. 
 
I media russi affermano che il Kazan ha condotto un'esercitazione in aprile, sparando un missile da crociera convenzionale contro un obiettivo costiero nel Mare di Barents.  

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti