Putin: «La Russia è leader mondiale indiscusso nell'aviazione da combattimento»

Putin: «La Russia è leader mondiale indiscusso nell'aviazione da combattimento»

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Negli ultimi anni la Russia compiuto passi da gigante nello sviluppo di una moderna e competitiva aviazione militare. Il fiore all’occhiello dell’aeronautica militare di Mosca, il caccia stealth Su-57, è con ogni probabilità superiore in termini di costi, efficienza e potenza, ai migliori prodotti statunitensi come F-35 e F-22. Tant’è vero che svariate nazioni hanno mostrato forte interesse per il caccia russo. Ma l’avanzata russa non si ferma al caccia di quinta generazione. Mosca ha in programma di sviluppare fortemente i droni e anche un caccia leggero monomotore, Checkmate, il quale si configura come particolarmente insidioso per i concorrenti statunitensi. 

Il presidente Vladimir Puntin, in un incontro con i rappresentanti di Russia Unita, ha affermato che la Russia è il leader mondiale indiscusso nell'aviazione da combattimento, gli aerei sviluppati da Mosca sono senza ombra di dubbio i migliori al mondo. 

"Per quanto riguarda l'aviazione da combattimento, il mondo intero sa bene che siamo i leader indiscussi nel campo dell'aviazione da combattimento. I nostri veicoli da combattimento non sono solo competitivi, sono i migliori al mondo. Lo dico senza esagerazione, ma anche con un senso di orgoglio per i nostri aviatori e produttori di aerei", ha affermato Putin, secondo quanto riporta l’agenzia Tass. 

Il presidente ha ricordato che fin dall'epoca sovietica l'aviazione civile si è sviluppata in base alle esigenze dell'aviazione da combattimento, "spesso gli aerei civili erano veicoli da trasporto militari adattati per scopi civili". Ecco perché storicamente ci sono state alcune difficoltà nell'industria aeronautica russa, ha detto Putin.

Ma negli ultimi anni la situazione è cambiata, "senza dubbio in meglio, l'aviazione civile russa sta diventando parte dell'aviazione civile mondiale", ha detto Putin.

Come esempio, ha citato il Sukhoi Superjet 100, un prodotto russo su cui hanno lavorato anche specialisti provenienti da Francia e Italia "in modo molto efficace".

"Queste sono le prime macchine progettate interamente in forma digitale. Questo aereo viene utilizzato attivamente e verrà utilizzato in futuro. Ma questo non è abbastanza, e ora abbiamo bisogno di un aereo a medio raggio", ha aggiunto il leader russo.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO