/ Russia: In Siria 'eliminati 60 mila terroristi dell'ISIS' mentre ...

Russia: In Siria 'eliminati 60 mila terroristi dell'ISIS' mentre gli USA 'addestrano nuovi gruppi terroristici'

 

Durante le operazioni anti-terrorismo in Siria, la Russia è riuscita ad eliminare 60 mila terroristi dell'ISIS (Daesh, in arabo), ha comunicato il generale russo Valery Gerasimov, il quale, lancia l'allarme sull'addestramento e formazione di nuovi gruppi armati da parte degli USA nel paese arabo.


"Fino al 30 settembre 2015 (data dell'inizio dell'operazione russa) c'erano circa 59.000(terroristi dell'ISIS) in Siria. Inoltre, in due anni sono riusciti a reclutarne altri 10.000, e secondo i nostri dati, nel corso di due anni, sono stati eliminati, infatti, circa 60.000 terroristi, di cui almeno 2.800 nativi nella della Federazione russa", ha dichiarato il capo di stato maggiore russo Valery Gerasimov
 
In un'intervista con il quotidiano russo 'Komsomolskaya Pravda', il comandante militare ha anche avvertito che la maggior parte dei membri della band ultra-radicale ha lasciato il paese arabo fuggendo in Libia, Afghanistan e paesi dell'Asia occidentale.
 
Gerasimov ha annunciato che un gruppo navale russa rimarrà nella parte orientale del Mar Mediterraneo dopo la fine della operazione antiterrorismo in Siria
 
"Gli Stati Uniti stanno addestrando gruppi terroristici nella loro base siriana di Al Tanf"
 
Gerasimos ha anche ribadito che gli Stati Uniti stanno addestrando gruppi terroristici formati da ex membri dell'ISIS nella loro base militare di Al Tanf in Siria.

 
Il Capo di stato maggiore russo, secondo i dati che gli ha fornito l'intelligence, in quell'installazione militare situata nella zona di confine tra Siria, Iraq e Giordania, ci sono "gruppi di miliziani" che "appartengono praticamente all'ISIS", ma dopo l'addestramento "usano altri distintivi" e altri nomi come "la nuova armata siriana".
 
Inoltre, i russi hanno segnalato la presenza di questi militanti nella zona di Al Shaddadi, dove Washington ha anche un'altra base militare. Secondo le informazioni disponibili allo Stato maggiore russo, ad Al Shaddadi ci sono circa 750 miliziani e ad Al Tanf circa 350.
 
Lo scopo di questi gruppi terroristici è di "destabilizzare" la situazione nella regione, ha spiegato Guerásimov, il quale ha anche sottolineato che a Washington fornisce risposte "incomprensibili" quando gli viene chiesto sul funzionamento della base militare di Al Tanf.
 
 
Fonte: 'Komsomolskaya Pravda'
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa