Se un giornalista 'scomodo' fosse stato fatto a pezzi in un consolato russo, venezuelano o iraniano, cosa sarebbe successo?

Se un giornalista 'scomodo' fosse stato fatto a pezzi in un consolato russo, venezuelano o iraniano, cosa sarebbe successo?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Ma cosa sarebbe successo se fosse stato fatto a pezzi un dissidente in un consolato russo, venezuelano o iraniano? Una maratona televisiva a reti unificate? Espulsione di diplomatici? Saviano e la Boldrini che si dimenano sfrenati girando intorno al fuoco? Una pronta guerra umanitaria? Non osiamo immaginarlo. E dire che la notizia l’ha diffusa il New York Times!


Francamente, appare davvero inverosimile che questo Khashoggi (“blogger dissidente che si era autoesiliato negli Stati Uniti”) sia stato fatto fuori per ordine del regnante saudita bin Salman, il quale sta spendendo miliardi di dollari per promuovere (anche tramite media italiani) l’immagine del suo regno. E non si capisce proprio perché mai - così come proclama il New York Times seguito da tutti i media – i sauditi avrebbero mandato nel loro consolato a Istanbul “uno squadrone della morte e anche un medico legale esperto di autopsie, per aiutare a smembrare il cadavere”. Molto probabilmente, invece, dietro questo omicidio c’è una faida interna alla famiglia reale e, forse, la mano dello stesso governo turco. Ci torneremo sopra.


Intanto, godiamoci lo spettacolo dei media italiani che, davanti ad un crimine così efferato, non sanno che pesci pigliare. Sanzioni all’Arabia Saudita? Neanche a parlarne. È il nostro principale acquirente di armi. Un business che con il massacro che sta conducendo nello Yemen è sempre più lucroso. Soprattutto per chi, qui da noi, ci raccatta sopra mazzette e Rolex.


Francesco Santoianni

Potrebbe anche interessarti

Perire con il "vecchio mondo"? L'Italia e la questione indipendenza di Leonardo Sinigaglia Perire con il "vecchio mondo"? L'Italia e la questione indipendenza

Perire con il "vecchio mondo"? L'Italia e la questione indipendenza

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Nella Guantanamo inglese. Le ore decisive di Assange di Geraldina Colotti Nella Guantanamo inglese. Le ore decisive di Assange

Nella Guantanamo inglese. Le ore decisive di Assange

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Genocidio, il tabù della parola di Giuseppe Giannini Genocidio, il tabù della parola

Genocidio, il tabù della parola

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Armi nucleari nello spazio: facciamo un po' di chiarezza di Andrea Puccio Armi nucleari nello spazio: facciamo un po' di chiarezza

Armi nucleari nello spazio: facciamo un po' di chiarezza

Germania: perché siamo all'anno zero di Giuseppe Masala Germania: perché siamo all'anno zero

Germania: perché siamo all'anno zero

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo di Paolo Arigotti La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo

La morte di Aleksej Naval’nyj, tra dubbi e doppiopesismo

Meno salari più spese militari di Michele Blanco Meno salari più spese militari

Meno salari più spese militari

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti