Texprint Prato. Lavoratori in sciopero della fame

Texprint Prato. Lavoratori in sciopero della fame

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Con una tenda posizionata davanti al comune di Prato, 8 lavoratori della Texprint, presto se ne aggiungeranno altri, sono determinati a non toccare cibo fin quando le istituzioni, la Politica non tornerà ad occuparsi della loro vertenza.

Come riferisce il Si Cobas locale, "L’iniziativa punta il dito contro l’immobilismo ed il silenzio che ha contraddistinto le istituzioni locali durante i sette mesi trascorsi dall’inizio della vertenza sindacale. I lavoratori denunciano turni di 12 ore su sette giorni la settimana, contratti irregolari, lavoro nero, violazione di tutti i diritti più elementari quali le ferie e la malattia pagata.

Sottolineiamo ancora una volta anche i ritardi degli accertamenti dell’ispettorato del lavoro, ancora assenti. Vogliamo verità e giustizia. Alle istituzioni chiediamo una presa di posizione concreta e la convocazione immediata di un tavolo con Prefettura, Comune di Prato, Regione e Ispettorato del Lavoro".

Finora, dal sindacato di base denunciano che la multa di un vigile urbano è stato "l'unica risposta arrivata dal Comune di Prato agli operai in sciopero della fame da ieri davanti al palazzo comunale.

Cosa chiedono i lavoratori al Comune? Di finire il silenzio e l'omertà sullo sfruttamento che denunciano da sette mesi. Di riconosce la residenza nel Comune ai lavoratori che qui vivono, lavorano (sfruttati), e pagano le tasse e che oggi sono esclusi da assistenza medica e welfare. Di attivarsi per il riconoscimento di permessi di soggiorno speciali per vittime di sfruttamento.

Nessuno, dopo più di 24 ore, è venuto ad ascoltare i lavoratori."

 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra