Tra le preoccupazioni dell’Occidente, storica visita del Ministro degli Esteri cinesi alle Isole Salomone

Tra le preoccupazioni dell’Occidente, storica visita del Ministro degli Esteri cinesi alle Isole Salomone

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha iniziato oggi una visita definita storica ??di due giorni alle Isole Salomone, come ha confermato il governo della piccola nazione del Pacifico. L'arrivo del capo della diplomazia cinese nell'arcipelago avviene tra le crescenti preoccupazioni di Stati Uniti, Australia , Giappone e Nuova Zelanda sulle ambizioni finanziarie e militari di Pechino nel Pacifico meridionale.

Wang Yi incontrerà il suo omologo Salomone Jeremiah Manele, il Primo Ministro Manasseh Sogavare e altre autorità locali. I ministri degli Esteri dovrebbero firmare una serie di accordi per rafforzare la cooperazione bilaterale tra le due nazioni, secondo il comunicato ufficiale. 

Accordo multiforme con 10 paesi della regione

Secondo una bozza di un documento a, quale AP ha avuto accesso, Wang prevede di siglare un accordo con 10 piccole nazioni della regione. A tal fine, il ministro degli Esteri cinese visiterà Kiribati, Samoa , Fiji , Tonga , Vanuatu , Papua Nuova Guinea e Timor orientale nell'ambito del suo tour di 10 giorni. Inoltre, terrà riunioni in videoconferenza con le autorità di altri tre potenziali firmatari, vale a dire le Isole Cook, Niue e gli Stati Federati di Micronesia. 

Il patto prevede l'ampliamento della collaborazione in diversi ambiti. In particolare, Pechino cerca di ampliare la cooperazione tra le forze dell'ordine, nonché di unire gli sforzi nella "sicurezza tradizionale e non tradizionale".

Vuole inoltre sviluppare un piano di pesca comune che includa la cattura del tonno nel Pacifico, nonché aumentare la cooperazione sulla gestione delle reti Internet nella regione. Il documento menziona anche la possibilità di creare una zona di libero scambio, secondo AP.

  • Le Isole Salomone ha conquistato le prime pagine dei media il mese scorso, dopo che Pechino e Honiara hanno firmato un trattato di sicurezza, la cui versione finale non è stata ancora pubblicata. 
  • Sebbene le disposizioni dell'accordo non parlino esplicitamente della creazione di una base navale cinese nell'arcipelago, Washington e i suoi alleati temono che la Cina intenda costruire una base militare nelle Isole Salomone. Tuttavia, i firmatari hanno respinto questa insinuazione. 
  • All'inizio di maggio, Manasseh Sogavare ha denunciato  che dopo la firma del suddetto patto il suo Paese è "sotto minaccia di invasione". Sebbene non abbia menzionato nessuno stato in particolare, si riferiva apparentemente all'Australia e agli Stati Uniti, che hanno ripetutamente minacciato  che non avrebbero tollerato una base militare cinese nell'arcipelago.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Sinistra o destra? Guerra di classe di Pasquale Cicalese Sinistra o destra? Guerra di classe

Sinistra o destra? Guerra di classe

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti di Andrea Puccio Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti