World Affairs/Un grande convoglio militare statunitense entra nella Siria nord-...

Un grande convoglio militare statunitense entra nella Siria nord-orientale per la seconda volta in 10 giorni

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


Secondo quanto riferito dal portale Al Masdar News, un grande convoglio militare statunitense è entrato nella Siria nord-orientale questa settimana, portando con sé dozzine di camion e veicoli blindati al Governatorato di Hasaka.
 
Secondo le fonti del portale, oltre 60 camion e veicoli blindati appartenenti alla Coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti sono entrati nel governatorato siriano attraverso il valico di Al-Walid che lo collega con quello iracheno di Ninive.
 
Si sostiene che il convoglio militare statunitense si sia schierato in una delle sue basi all'interno del Governatorato di Hasaka.
 
Questo è il secondo convoglio militare statunitense ad entrare nella Siria nord-orientale dal vicino Iraq negli ultimi dieci giorni.
 
L'esercito americano e l'esercito russo sono attualmente coinvolti in un mini conflitto simile alla Guerra Fredda nel nord-est della Siria, culminato la scorsa settimana in un incidente tra veicoli vicino alla città di confine di Al-Malikiyah.
 
A rendere le cose più difficili per la Coalizione guidata dagli Stati Uniti, le minacce della tribù Al-Akidat, che attualmente chiede il ritiro delle truppe americane e delle 'Forze democratiche siriane' a guida curda, FDS, dalla parte orientale di Deir Ezzor.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa