Un grande convoglio militare statunitense entra nella Siria nord-orientale per la seconda volta in 10 giorni

Un grande convoglio militare statunitense entra nella Siria nord-orientale per la seconda volta in 10 giorni

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Secondo quanto riferito dal portale Al Masdar News, un grande convoglio militare statunitense è entrato nella Siria nord-orientale questa settimana, portando con sé dozzine di camion e veicoli blindati al Governatorato di Hasaka.


 
Secondo le fonti del portale, oltre 60 camion e veicoli blindati appartenenti alla Coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti sono entrati nel governatorato siriano attraverso il valico di Al-Walid che lo collega con quello iracheno di Ninive.
 
Si sostiene che il convoglio militare statunitense si sia schierato in una delle sue basi all'interno del Governatorato di Hasaka.
 
Questo è il secondo convoglio militare statunitense ad entrare nella Siria nord-orientale dal vicino Iraq negli ultimi dieci giorni.
 
L'esercito americano e l'esercito russo sono attualmente coinvolti in un mini conflitto simile alla Guerra Fredda nel nord-est della Siria, culminato la scorsa settimana in un incidente tra veicoli vicino alla città di confine di Al-Malikiyah.
 
A rendere le cose più difficili per la Coalizione guidata dagli Stati Uniti, le minacce della tribù Al-Akidat, che attualmente chiede il ritiro delle truppe americane e delle 'Forze democratiche siriane' a guida curda, FDS, dalla parte orientale di Deir Ezzor.
 

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Covid 19: la situazione in Russia di Marinella Mondaini Covid 19: la situazione in Russia

Covid 19: la situazione in Russia

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Camilla e la città di Omelas di Antonio Di Siena Camilla e la città di Omelas

Camilla e la città di Omelas

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

I migranti in Libia: “Riportateci a casa” di Michelangelo Severgnini I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

I migranti in Libia: “Riportateci a casa”

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti