Siria e dintorni/Video. Siria, Assad visita le zone devastate dagli incendi: "Cata...

Video. Siria, Assad visita le zone devastate dagli incendi: "Catastrofe in tutti i sensi. Lo Stato aiuterà le famiglie"

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


Il presidente siriano Bashar al-Assad, ha fatto un giro in diverse città colpite dagli incendi verificatisi di recente nell'area forestale della provincia costiera di Latakia. Tra venerdì e domenica scorsa ben 156 incendi hanno devastato i boschi ed i raccolti delle rpovincie di Hama, Latakia e Hama.
 
Il presidente è stato accompagnato dai ministri dell'amministrazione comunale e dell'agricoltura, il governatore di Latakia e il direttore provinciale del comparto agricolo.
 
La prima città visitata è stata Balloran, dove il presidente ha ascoltato le richieste degli abitanti per garantire i loro bisogni primari e tutto ciò che li avrebbe aiutati a rafforzare il loro attaccamento alla terra e alla sua piantagione di nuovo e il prima possibile.
 
 

 
 
"Lo Stato porterà l'onere maggiore del sostegno finanziario alle famiglie che hanno perso le loro risorse in modo che possano rimanere sulla loro terra e investire", ha dichiarato durante la sua visita alla città di Bessut, nella campagna del comune di Qurdaha.
 
Il presidente ha salutato gli uomini della Protezione civile che non hanno risparmiato sforzi nonostante la mancanza di mezzi per spegnere gli incendi e anche i giornalisti che hanno mostrato grande coraggio senza incoscienza.

"Sempre grati all'esercito arabo siriano, che è presente su tutti i fronti dove c'è bisogno", ha ricordato.
 
 

 
 
Il presidente ha concluso il suo tour con una visita alla città di Kaferdebil, nel comune costiero di Jableh, dove è stato aggiornato sui danni subiti dalle foreste a causa dei recenti incendi.
 
Infine, il presidente ha ribadito che terre e boschi incendiati non saranno mai trasformate in aree di alloggi illegali.
 
"Le foreste sono una ricchezza nazionale non meno importante della terra agricola".
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa