11 settembre, Afghanistan - Immagini esclusive dell'AntiDiplomatico: il paese dopo 16 anni di colonialismo Usa

11 settembre, Afghanistan - Immagini esclusive dell'AntiDiplomatico: il paese dopo 16 anni di colonialismo Usa

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


16 anni fa quattro aerei e diciannove kamikaze, la maggior parte dei quali di origine saudita, hanno segnato l'inizio della guerra al terrorismo. Invece che colpire i mandanti, i sauditi, l'occidente pochi giorni dopo invadeva l'Afghanistan.




Da allora, da quel 2001, non solo la cosiddetta "guerra al terrorismo" ha rafforzato la presenza dei Talebani nel paese, non solo Al Qaeda ha conquistato nuovi territori in altre nazioni (Siria in particolare), non solo le sigle terroriste si sono moltiplicate di pari passi con le bombe occidentali.

Non solo tutto questo.

Ma, con queste immagini in esclusiva per l'AntiDiplomatico girate dal noto documentarista Andre Vltchek nel maggio scorso, possiamo mostrarvi come è stato ridotto il paese dopo 16 anni di occupazione coloniale a stelle e strisce. Nel suo articolo di oggi su il Sole 24 Ore Alberto Negri chiosa: "Il risultato maggiore che hanno ottenuto gli Usa con la guerra al terrorismo scatenata nel 2001 non è stato quello di sconfiggerlo ma di tenerlo lontano dall'America e portarlo dentro l'Europa. Non è un bilancio esaltante." Ed è proprio per questo che dovete vedere con molta attenzione queste immagini.
 

1) Afghanistan, un tossicodipendente senzatetto a Kabul


 
 

2) Tossicodipendenti a Kabul:


 

 

3) Campo rifugiati a Bagrami (Afghanistan): sprazzi di umanità nel sorriso di questi bambini


 


4) L'edificio che non finisce mai: L'Ambasciata Usa in Afghanistan!


 
 

5) Base Usa a Bagram: l'emblema di 16 anni di occupazione coloniale Usa in Afghanistan



 

6) Afghanistan, Villaggio conteso tra i talebani e l'esercito


 

P.S. Domani tutti questi video, arricchiti da un importante reportage fotografico saranno protagonisti di un'intervista esclusiva che Andre Vltchek ci ha rilasciato come viva testimonianza di 16 anni di occupazione nel paese. La versione inglese è stata pubblicata oggi.


Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso) di Marinella Mondaini La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti