/ 5600 terroristi dell'ISIS sono tornati nei loro paesi di origine

5600 terroristi dell'ISIS sono tornati nei loro paesi di origine

 

Almeno 5600 terroristi dell'ISIS (Daesh, in arabo) sono tornati nei loro paesi d'origine, inclusi gli Stati Uniti e il Regno Unito, ha avvertito una relazione del 'Soufan Center'


Nel fornire il suo report,  il centro statunitense 'Soufan Center', aggiunge che questo è il risultato delle perdite subite dal gruppo terroristico ISIS in Iraq e in Siria.
 
Il rapporto spiega che questi terroristi che sono tornati nella loro patria comprendono la metà delle 850 persone che hanno lasciato il Regno Unito per unirsi all'ISIS e 400 dei 3417 combattenti della Russia; 760 dei 3244 dell'Arabia Saudita; 800 del 2926 in Tunisia; e 271 dei 1910 della Francia.
 
Il centro statunitense ritiene che chi torna nei paesi di origine sarà una sfida per sicurezza nei prossimi anni, anche se riconosce l'esistenza di un disaccordo sulla minaccia che questi "ex combattenti" potrebbero portare nei loro paesi di residenza o ad altri paesi di passaggio.
 
"I rimpatriati potrebbero essere particolarmente vulnerabili a contattare le persone che fanno parte della rete che li ha reclutati o chiedere aiuto da parte degli ex partner di combattimento", si legge nello studio.
 


La Russia ha riferito ieri che solo meno del 5% del territorio siriano è sotto il controllo del gruppo terrorista Daesh. Inoltre, il gruppo terroristico ha perso quasi tutte le aree sotto il suo controllo in Iraq, in particolare la città settentrionale di Mosul.
 
La scorsa settimana, il capo del servizio di sicurezza del Regno Unito (MI5), Andrew Parker, ha avvertito che le minacce terroristiche contro il suo paese hanno raggiunto un livello senza precedenti, "la minaccia è multidimensionale, in rapida evoluzione e opera su scala e un ritmo che non abbiamo mai visto prima ", ha ammonito, facendo riferimento agli attacchi a Westminster, Manchester e London Bridge.
 
La minaccia che affrontano i paesi esportatori del "terrorismo", non è solo il ritorno dei terroristi, ma i sostenitori delle bande armate che non sono mai stati nei paesi in conflitto, che operano nelle loro città come "lupi solitari".
Fonte: Soufan Center
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa