ALBA LATINA/Chi è Fernando Haddad, candidato del PT e sostituto di Lula?

Chi è Fernando Haddad, candidato del PT e sostituto di Lula?

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

La candidatura di Haddad alla presidenza è stata annunciata martedì dal PT, dopo che la giustizia ha impedito all’ex presidente e favorito nei sondaggi, Luiz Inácio Lula da Silva, di partecipare alla contesa elettorale



teleSUR
 

Fernando Haddad è entrato in politica come membro del centro studentesco della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di San Paolo, affiliato al Partito dei Lavoratori (PT) nel 1983. Attualmente, a 55 anni di età, è il candidato alla presidenza del Brasile come sostituto di Luiz Inácio Lula da Silva.

 

La candidatura di Haddad alla presidenza è stata annunciata martedì dal PT, dopo che la giustizia del paese ha impedito all’ex presidente e favorito nei sondaggi, Luiz Inácio Lula da Silva, di partecipare alla contesa elettorale.

 

Lula è in prigione dopo essere stato accusato di presunta corruzione, nonostante non ci siano prove concrete contro di lui. Il PT ha denunciato fin dall'inizio che si trattava di una manovra della destra per impedire la candidatura del leader sociale.

 

Fernando Haddad è figlio di immigrati libanesi. Il politico e accademico possiede un master in Economia e un dottorato in Filosofia presso l'Università di San Paolo. Attualmente è professore presso il Dipartimento di Politica dell'Università di San Paolo.

 

Il politico del PT è stato consulente per l'Economic Research Institute Foundation, capo del personale del Ministero dello Sviluppo Economico e delle Finanze di Sao Paulo e consigliere speciale del Ministero della Pianificazione, del Bilancio e della Gestione.

 

Il percorso di Haddad in politica

 

- Nel 2001 è stato nominato sottosegretario alle Finanze e allo Sviluppo Economico di San Pablo, dall'allora sindaco del Partito dei Lavoratori, Marta Suplicy. In precedenza, ha lavorato come analista degli investimenti presso la banca Unibanco (Itaú attualmente).

 

- Il presidente Lula da Silva nel 2005 ha nominato Haddad come Ministro della Pubblica Istruzione. Durante il suo mandato è riuscito a promuovere il programma ‘Università per Tutti’ (ProUni), che assegnava borse di studio agli gli studenti a basso reddito, ha promosso l’alfabetizzazione degli adulti, la riformulazione dell’Examen Nacional de Enseñanza Media (Enem) per accedere alle università, l’implementazione di indici per misurare la qualità educativa e il programma anti-discriminatorio ‘Brasile Senza Omofobia’.

 

- All’arrivo di Dilma Rousseff alla presidenza (2011-2016), Haddad ha mantenuto la guida del Ministero della Pubblica Istruzione.

 

- Nel 2012 ha vinto le elezioni ed è diventato sindaco di San Paolo. Ha promosso una modernizzazione urbana con una rete di piste ciclabili e corsie solo per gli autobus. Il suo mandato è terminato nel 2016, dopo aver fallito nel raggiungere la rielezione.

 

- Dopo l'arresto di Lula nell'aprile di quest'anno, Haddad è stato nominato dall'ex presidente come coordinatore del suo programma governativo per le elezioni di ottobre.

 

- L'11 settembre di quest'anno è stato nominato dal PT come candidato alla presidenza del Brasile, come sostituto di Lula, in alleanza con il Partito Comunista. Haddad avrà Manuela D'Ávila, del Partito Comunista del Brasile (PCdoB), come candidata alla vicepresidenza. La campagna è denominata "Brasile di nuovo felice".

 

(Traduzione de l’AntiDiplomatico)

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa