/ Alto comandante militare statunitense stima che la Cina sarą la "...

Alto comandante militare statunitense stima che la Cina sarą la "principale sfida" per "i prossimi 50 o 100 anni"

 

Il generale degli Stati Uniti Mark Milley sottolinea che Pechino schiera le sue forze armate "molto rapidamente" in tutte le aree e Washington non dovrebbe perdere i suoi "vantaggi".


La Cina rimarrà "la principale sfida" per la sicurezza degli Stati Uniti "nei prossimi 50 o 100 anni", ha avvertito il generale statunitense, Mark Milley durante l'udienza per confermare la sua posizione come Capo di stato maggiore del suo paese.
 
Questo alto comando militare americano ha predetto che quando nel 2119 uno storico guarderà indietro e leggerà un libro sul nostro tempo, "il tema centrale" della storia del 21° secolo sarà "il rapporto tra Stati Uniti e Cina".
 
Milley stima che Pechino abbia imparato osservando "da vicino" le guerre degli Stati Uniti. in Medio Oriente e usa questa conoscenza per migliorare le sue Forze Armate "molto rapidamente" in tutti i settori: terra, mare, aria, spazio e domini cibernetici.

In questo contesto, gli Stati Uniti devono assicurarsi di non perdere i loro vantaggi rispetto ad altri paesi e, "in particolare, rispetto alla Cina", che è "un avversario" o "un concorrente" e non "un nemico" perché nel linguaggio militare tale termine implica essere in " un conflitto armato attivo."
 
Mark Milley ha sottolineato che Washington e Pechino non sono e non vogliono essere in quella situazione e hanno insistito sul fatto che gli Stati Uniti vogliono la pace e non la guerra con la Cina", per specificare che" il modo migliore "per mantenere tale stato è" assicurarci di essere preparati ".
 
Fonte: CNN - Foto Reuters
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa