Commissione parlamentare d'inchiesta su vaccini Covid: di cosa hanno paura i media mainstream?

Commissione parlamentare d'inchiesta su vaccini Covid: di cosa hanno paura i media mainstream?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Saltano i nervi ai media mainstream davanti alla proposta di una Commissione parlamentare d'inchiesta su vaccini anti Covid. Sbracato, ad esempio, l’Huffington post che illustra la conferenza di Alternativa che presenta la proposta di Commissione, come “il gran galà di no vax, no pass, filoputiniani anti-vaccinisti e cospirazionisti vari”. Ma perché tanta fibrillazione? Perché c’è la possibilità che questa Commissione - davanti all’evidente fallimento della gestione dell’emergenza Covid e la quarta dose di vaccino paventata per l’autunno – non finisca come la fantomatica Commissione parlamentare d’inchiesta sul coronavirus che pure avrebbe dovuto indagare SOLO su quanto avvenuto prima del 30 gennaio 2020.

Una commissione parlamentare di inchiesta sui vaccini anti Covid, invece, avendo gli stessi poteri dell’autorità giudiziaria potrebbe far luce non, come quella abortita e dimenticata, su ipotesi destinate a restare tali come la storia del famigerato laboratorio P4 di Wuhan, bensì su uno scandalo che gli Italiani hanno pagato sulla loro pelle. Basti pensare alle giravolte, nel febbraio 2021, sul vaccino Astrazeneca (definitivamente ritirato nell’estate senza nessuna spiegazione ufficiale); alle fraudolente dichiarazioni ufficiali sui vaccini (dapprima presentati come profilassi per le sole categorie e rischio e poi imposti a tutti con il green pass), alla inesistenza di un servizio di farmacovigilanza attiva sulle vaccinazioni …

Ma occupiamoci della proposta della Commissione parlamentare di inchiesta che, come dichiarato da Francesco Sapia, deputato di Alternativa, dovrà “ricercare le cause e le responsabilità, ai vari livelli, degli errori relativi alla vaccinazione anti Covid e fare luce sulle reazioni avverse e sul rapporto rischi/benefici dei vaccini nelle varie fasi della pandemia, nonché sull’eventuale presenza di condizionamenti nella gestione dell’emergenza sanitaria e sulle modalità di approvvigionamento delle partite vaccinali.” Una richiesta supportata anche dalle tante relazioni presentate nella conferenza. Una per tutte, quella del prof. Giovanni Frajese - endocrinologo e docente all’Università di Roma “Foro italico” - sulla inefficacia e pericolosità dei vaccini anti Covid, documentata anche da recenti studi pubblicati su <<Nature>> e <<The Lancet>>.

Per la visione dell’intera Conferenza rimandiamo al video qui sotto.

 

Francesco Santoianni

Francesco Santoianni

Cacciatore di bufale di e per la guerra. Autore di "Fake News. Guida per smascherarle"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Marmolada: strage del sistema di Giorgio Cremaschi Marmolada: strage del sistema

Marmolada: strage del sistema

Ecco chi pagherà (veramente) la ricostruzione dell'Ucraina di Marinella Mondaini Ecco chi pagherà (veramente) la ricostruzione dell'Ucraina

Ecco chi pagherà (veramente) la ricostruzione dell'Ucraina

Il Liquidatore entra nella fase finale di Savino Balzano Il Liquidatore entra nella fase finale

Il Liquidatore entra nella fase finale

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti