/ Disastri in tutta Italia. Pochi spicci per colpa del Fiscal Compa...

Disastri in tutta Italia. Pochi spicci per colpa del Fiscal Compact

 

di Pasquale Cicalese


Disastro a Venezia, Matera, Firenze, Licata, Corigliano. Disastro ovunque. E stanziano poche decine di milioni in tutto. Questo perché con il Fiscal Compact non possiamo fare deficit. L'Europa ci fa l'ammonizione e i mercati tirano su lo spread. E' la morte di una nazione, il suo suicidio.



Dacchè eravamo la quinta potenza economica, stiamo offrendo uno spettacolo da terzo mondo. Tutti a pensare ai soldi, a non pagare tasse, a portare i capitali all'estero, a pagare quattro lire la gente. In nome del mercato.


Ma il mercato è fallito nel 2007 e non si è più ripreso, è tenuto a galla dalle banche centrali senza risolvere il problema se non aggravarlo. Leggo di un tizio scrittore veneziano che su le monde esorta la comunità internazionale a salvare Venezia. Cioè agli speculatori,perché la comunità internazionale questa è.



Non vado a Venezia e a Firenze da una vita, mi fa schifo come le abbiano ridotte, macchine di soldi per pochi. E' così sono diventate Milano, Bologna, ecc. mentre se vuoi il popolo a Roma devi vivere la periferia. Napoli resiste, anche se stanno cacciando il popolo dal centro, ma resiste. Ho scelto di vivere a Pontecagnano, dove nulla è vetrina o macchina di soldi. Dove incontri il popolo. Quel popolo italiano umiliato dall'Europa da 30 anni.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa