FCA ammette corruzione. Pagherà multa da 30 milioni di dollari

FCA ammette corruzione. Pagherà multa da 30 milioni di dollari

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Secondo quanto ha riferito dall'agenzia britannica Reuters, Fiat Chrysler Automobiles si è dichiarata colpevole, per le accuse di aver cospirato con i dirigenti dell'azienda per fare regali "illegali e sontuosi" ai leader sindacali della United Auto Workers (UAW) minando la fiducia dei lavoratori nella contrattazione collettiva.

FCA, ora parte di Stellantis NV, dopo la fusione con Peugeot, aveva dichiarato a gennaio di aver raggiunto un accordo con i pubblici ministeri statunitensi per dichiararsi colpevole di un conteggio di cospirazione per violare il Labour Management Relations Act e pagare una multa di $ 30 milioni.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Paul Borman ha dichiarato in un'udienza in tribunale di aver accettato la dichiarazione di colpevolezza di Fiat Chrysler e di aver fissato una data di condanna per il 21 giugno.

Fiat Chrysler ha inoltre accettato di tre anni di libertà vigilata, ovvero supervisione da parte di un controllore di conformità indipendente per garantire che rispetti le leggi federali sul lavoro.

Il Dipartimento di Giustizia ha spiegato che Fiat Chrysler ha concesso più di 3,5 milioni di dollari in pagamenti illegali agli allora rappresentanti sindacali della UAW dal 2009 al 2016.

Reuters ricorda che a dicembre, l'UAW ha accettato di una supervisione indipendente per risolvere l'indagine sulla corruzione, che ha intrappolato due ex presidenti dell'UAW.

I pubblici ministeri federali di Detroit hanno accusato 15 ex funzionari della UAW come parte della sua indagine, e gli ex presidenti Gary Jones e Dennis Williams si sono dichiarati entrambi colpevoli di appropriazione indebita di fondi sindacali. Williams dovrebbe essere condannato il 16 aprile.

Diversi esponenti della UAW, tra cui i due ex presidenti della UAW, hanno ammesso di aver sottratto milioni di dollari in totale a beneficio personale, utilizzando fondi per acquistare costosi liquori e sigari e per pagare le partite di golf e le relative attrezzature e costosi soggiorni in hotel.

L'indagine ha portato la casa automobilistica rivale, General Motors, a citare in giudizio Fiat Chrysler l'anno scorso, accusando i dirigenti dell'azienda di aver corrotto i funzionari della UAW per garantire accordi di lavoro che mettevano GM in una posizione di svantaggio.

Per la serie ci bombardano con la logica del libero mercato e poi loro stessi non la rispettano.

Giovedì, una corte d'appello federale ascolterà lo sforzo di GM per rilanciare la causa. A gennaio, GM ha affermato che Fiat Chrysler aveva finalmente ammesso "dopo anni di smentite - di essersi impegnata in un modello di corruzione di lunga data".

Non vogliamo essere cattivi, ma i media del Gruppo GEDI, quanto spazio hanno dato a questa notizia?

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

Nuova diffamazione contro l'idrossiclorochina: cui prodest? di Francesco Santoianni Nuova diffamazione contro l'idrossiclorochina: cui prodest?

Nuova diffamazione contro l'idrossiclorochina: cui prodest?

Giornali e Tv italiane censurano il tentato golpe in Bielorussia di Marinella Mondaini Giornali e Tv italiane censurano il tentato golpe in Bielorussia

Giornali e Tv italiane censurano il tentato golpe in Bielorussia

La verità sul piatto La verità sul piatto

La verità sul piatto

Superlega e UE: 2 facce della stessa medaglia di Antonio Di Siena Superlega e UE: 2 facce della stessa medaglia

Superlega e UE: 2 facce della stessa medaglia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti