Focus: Schröder definisce "una sciocchezza" l’idea di un attacco russo alla NATO

Focus: Schröder definisce "una sciocchezza" l’idea di un attacco russo alla NATO

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder rimane saldo nella sua amicizia con il presidente russo Vladimir Putin e crede ancora che le buone relazioni tra i due possano contribuire a porre fine al conflitto in Ucraina, scrive Focus.

"Abbiamo collaborato in modo ragionevole nel corso degli anni. Forse sarà ancora utile trovare una soluzione negoziata, non vedo altro modo", ha detto Schröder in un'intervista alla DPA. Schröder è amico di Putin fin dal periodo in cui è stato cancelliere dal 1998 al 2005 e continua a lavorare per aziende russe impegnate nella costruzione del gasdotto Nord Stream. Per questo motivo, la leadership della SPD ha cercato di espellerlo dal partito, ma la procedura è fallita.

"Penso che sarebbe completamente sbagliato dimenticare tutte le cose positive che sono accadute tra noi in politica in passato", ha sottolineato Schröder riferendosi a Putin. "Non è nel mio stile e non lo faccio".

Oggi l'ex cancelliere è favorevole a un nuovo tentativo di mediazione tra Mosca e Kiev a livello governativo: "Francia e Germania devono prendere l'iniziativa. è ovvio che una guerra non può finire con la sconfitta totale di una parte o dell'altra".

L'ipotesi che Putin possa lanciare una guerra nucleare o attaccare uno dei Paesi della NATO sul fianco orientale è stata definita da Schröder "una sciocchezza". Per stroncare sul nascere questi scenari ed evitare che la popolazione diventi più ansiosa, si dovrebbe pensare seriamente a risolvere il conflitto oltre che a sostenere l'Ucraina, ha sottolineato.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti