Siria e dintorni/Gli USA continuano a sanzionare Hezbollah

Gli USA continuano a sanzionare Hezbollah

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

Gli Stati Uniti sanzionano due alti funzionari del Movimento di resistenza islamica libanese (Hezbollah) nel quadro della loro politica di pressione contro questo movimento

Oggi il Dipartimento del Tesoro americano ha annunciato l'imposizione di sanzioni a Nabil Qauk e Hasan al-Baqdadi, due membri del Comitato centrale di Hezbollah. In una dichiarazione rilasciata dal Segretario del Tesoro, Steve Mnuchin, Washington ha accusato i due leader del movimento di agire contro gli interessi degli Stati Uniti e dei suoi alleati in tutto il mondo.
 
Tra le accuse mosse ai due leader, il Tesoro cita i discorsi che sono stati pronunciati a sostegno del movimento e del suo segretario generale e le onorificenze rese ai martiri della Resistenza.
 
Nella prima dichiarazione ufficiale degli Stati Uniti rilasciata dopo che l' ex primo ministro libanese Saad Hariri è stato nominato per formare il governo , il sottosegretario di Stato per gli affari dell'Asia occidentale David Schenker ha ribadito che il suo paese avrebbe continuato a imporre sanzioni a Hezbollah e ai suoi alleati.
 
Nelle ultime settimane, gli Stati Uniti hanno imposto diversi round di sanzioni contro ex funzionari , entità per i legami con Hezbollah, che vedono come una minaccia ai propri interessi che cercano di realizzare in Libano e nella regione.
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa